Morte di Salvatore Caliano per “35 euro”, la Procura apre un’inchiesta

Grande Napoli
Morte di Salvatore Caliano per “35 euro”, la Procura apre un’inchiesta
5 (100%) 1 vote

 

E’ ancora calda la tragica notizia della morte del giovane 21enne napoletano Salvatore Caliano. Una morte assurda che sta scuotendo gli animi di tutta la popolazione: è possibile morire per un lavoretto di 35 euro?

 

La Procura di Napoli  ora indaga ed ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare tutte le cause del decesso del 21enne e scoprire le responsabilità della morte della morte di Salvatore.

 

Salvatore Caliano è morto precipitando dal quarto piano di un edificio in via Duomo mentre cercava di togliere i residui di polvere da un lucernaio, il ragazzo lavorava in nero nel vicino Bar Tico e il lavoretto gli era stato commissionato da una signora che abita nel palazzo. Da appurare anche le dinamiche dell’arrivo dell’ambulanza che, secondo i residenti, ha tardato ad arrivare.

 

 

 

leggi anche: https://grandenapoli.it/tragedia-a-napoli-salvatore-21-anni-precipita-mentre-pulisce-un-ascensore/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu