Moda napoletana al top, l’export raggiunge i 600 milioni di euro

Grande Napoli
Moda napoletana al top, l’export raggiunge i 600 milioni di euro
Vota questo articolo

La Campania è la regione del Mezzogiorno che esporta e fattura di più

L’export di abbigliamento e calzature sfiora vette mai raggiunte prima nei distretti partenopei.

Secondo l’ultima rilevazione di Monitor di Intesa Sanpaolo, riportati qualche giorno fa dal Corriere del Mezzogiorno, l’«Abbigliamento del Napoletano ha sviluppato nel 2015 esportazioni per 342,9 milioni di euro. Un dato in crescita del 2,9% rispetto al 2014>.

In altri termini, si parla di un aumento delle vendite fuori dal paese pari a 9,7 milioni di euro all’anno. Anche nel settore delle calzature i dati sono in costante aumento: il fatturato dell’export 2015 si è attestato a 247 milioni di euro, con una crescita del 2,1% sul 2014 (in valori assoluti si tratta di 5,6 milioni in più).

Guardando i dati di tutti i poli produttivi della Campania sembra che tutti i distretti registrino una reale crescita sul fronte delle esportazioni.

Sempre nel 2015, infatti, la nostra regione è tornata a far segnare il segno più dopo la lieve battuta d’arresto del 2014. Abbigliamento e calzature sfiorano i 600 milioni (+6,9% a fronte del -0,6% dell’anno precedente), settore trainato, probabilmente, degli ottimi risultati dell’«Alimentare Napoletano» e della «Mozzarella di bufala» in primis. In tutto il Mezzogiorno, la Campania, è la regione che, in termini di esportazioni dei distretti produttivi, fattura di più.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu