Stretta su regioni a rischio e coprifuoco alle 21, in arrivo il nuovo dpcm dal governo

Stamane alle 12.10 Giuseppe Conte ha parlato alla Camera per fornire aggiornamenti sul dpcm programmato in uscita per domani.

 

Non ha anticipato nello specifico i dettagli della manovra, ma ha tracciato il perimetro generale entro il quale si delineerà la normativa nelle prossime ore. Ed ha fatto specifico riferimento ad “aree altamente a rischio” tra le quali molto probabilmente rientrerà la Campania stando agli ultimi dati a disposizione.

 

“Introdurremo il limite agli spostamenti da e verso le Regioni con elevati coefficienti di rischio salvo esigenze di lavoro, studio e salute.” Così il Presidente del Consiglio si è testualmente espresso. Ed ha aggiunto: “il Governo prevede di adottare a livello nazionale limiti alla circolazione delle persone nella fascia serale più tarda. Nel prossimo Dpcm indicheremo 3 aree con tre scenari di rischio con misure via via più restrittive. L’inserimento di una Regione avverrà con un’ordinanza del ministro della Salute”. E probabilmente la Campania sarà proprio una di queste 3 aree.

 

Previsti inoltre: chiusure centri commerciali salvo gli alimentari nei giorni festivi e prefestivi, e ad eccezione delle farmacie, parafarmacie ed edicole all’interno dei centri. Chiusi anche angoli per giochi e scommesse, così come musei e mostre. Il dpcm contempera, inoltre, didattica a distanza, estesa fino anche al 100%, per scuole di secondo grado. E la riduzione contestuale del limite massimo di capienza sui trasporti pubblici al 50%.

 

Solo nelle prossime ore saranno comunicate nel dettaglio tutte le misure adottate nella nostra Regione. E se, ed in che modo, impatteranno sulla vita dei napoletani.

 

(Foto digital-news.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu