Miseno, vittoria dei cittadini contro gli stabilimenti: la spiaggia torna libera!

Grande Napoli
Miseno, vittoria dei cittadini contro gli stabilimenti: la spiaggia torna libera!
Vota questo articolo

1800 mq di spiaggia di nuovo a disposizione di tutti

A Capo Miseno 1800 metri quadri di spiaggia demaniale sono di nuovo liberi e a disposizione dei cittadini. A stabilirlo è stata una sentenza del Tar Campania che ha respinto il ricorso di un gruppo di imprenditori che ora si rivolgono al Consiglio di Stato. Cinque balneari hanno impugnato un provvedimento dell’ex sindaco Josi Della Ragione, che aveva sospeso gli ampliamenti stabiliti dalle precedenti giunte. E così, con la decisione dei giudici del Tribunale amministrativo regionale, sono annullati gli aumenti dei tratti sabbiosi concessi dal 2005 e pari al 20% degli arenili gestiti. Ma gli imprenditori non ci stanno. «Abbiamo presentato ricorso al Consiglio di Stato, affinché siano considerate le nostre ragioni. Non è stato tenuto conto degli investimenti che abbiamo fatto spiega il titolare di un lido di Capo Miseno e tecnicamente ci ritroveremo con delle strisce di spiaggia libera tra i lidi balneari“.

Noi abbiamo utilizzato il 20% in più come prevede la legge. Dobbiamo eseguire ulteriori lavori per liberare una fascia in cui ci sono pedane e altre strutture amovibili. Non ha senso ridefinire il litorale di Capo Miseno in questo modo, peraltro a stagione turistica avviata». Ora spetta al commissario prefettizio Gabriella D’Orso – alla guida del Comune dal 6 luglio dopo la decadenza di Della Ragione per le dimissioni di nove consiglieri – rendere esecutivo il provvedimento alla luce della decisione dei giudici amministrativi. L’ordinanza del Tar sottolinea che «l’utilizzo pubblico deve considerarsi la regola e la disponibilità privata l’eccezione» e non si ritiene irrazionale da parte del locale ente «né la scelta di privilegiare la destinazione a spiaggia pubblica né la delimitazione degli ambiti su cui intervenire”.

L’ex assessore al Demanio Marco Di Meo spiega: “Il percorso che abbiamo intrapreso durante la nostra amministrazione puntava ad una progressiva restituzione delle spiagge libere ai cittadini di Bacoli, ad un utilizzo del demanio più corretto creando opportunità di lavoro». Le delibere firmate lo scorso dicembre «rese esecutive dai giudici del Tar Campania erano un primo passo aggiunge Di Meo presto sarebbe stato seguito dalla approvazione del Pua ossia il Piano Utilizzo degli Arenili”

 

Fonte Il Mattino



Comments to Miseno, vittoria dei cittadini contro gli stabilimenti: la spiaggia torna libera!

  • quattro privati si sono impadroniti di tutta la spiaggia e di spiaggia libera non ce ne piu’ parcheggi con prezzi da costa smeralda ricordo a questi pseudo signori che solo pochi anni fa pativano la fame e davano via ombrelloni per pochi euro, poi con la compiacenza di amici politici si sono impadroniti delle spiaggie, riportate miseno ai vecchi tempi anni 90 dove la spiaggia e il mare erano per tutti!!

    miseno libera 27 luglio 2016 16:00 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu