I migliori fotografi a Napoli

I migliori fotografi a Napoli
3 (60%) 2 votes

Sapevate che la fotografia è “l’arte dello scrivere con la luce”? Chi sono i più grandi maestri partenopei in questo campo?

Alzi la mano chi sa cos’è la fotografia.

No, non ho chiesto chi sa cos’è una fotografia. Quello, credo, lo sappiamo tutti noi dato che quotidianamente scattiamo e pubblichiamo foto sui nostri profili Facebook, Instagram, Pinterest, Tumblr e chi più ne ha più ne metta.

Ho domandato chi sa cos’è “la fotografia”.

E se poi vi chiedessi se sapete chi sono i 5 migliori fotografi a Napoli per matrimoni, cerimonie ed eventi? 

Vi sentite come ai tempi della scuola quando il prof d’italiano vi coglieva impreparati su Dante o Petrarca, vero?

Tranquilli, non siete in classe e oggi è la vostra giornata fortunata!
Infatti ve lo dico io, così farete anche un figurone con l’amica che tra qualche mese deve sposarsi ed è alla ricerca di un buon fotografo.

L’Olimpo dei fotografi partenopei

Volete imprimere, rendere immortali momenti, sentimenti, emozioni e sensazioni di un giorno speciale?
Ecco i maestri della fotografia partenopea:

  • Carmine Napolitano
    Ogni sua foto racconta stupore, emozioni e sensazioni legate a un momento speciale.
  • Grande & Perna
    Trent’anni di esperienza e amore per il proprio lavoro li hanno resi il punto di riferimento nel settore della fotografia professionale di cerimonia a Napoli.
  • Morlotti Studio
    Un team di professionisti con sedi a Napoli, Milano, Bari, Padova e Udine.
  • Antonio Aragona
    I suoi lavori mescolano passione, talento, competenza e creatività.
  • Di Fiore Fotografi
    Veri e propri “artigiani dell’immagine”, che da oltre venti anni hanno fatto dell’amore per la fotografia il proprio lavoro.

Veniamo ora alla domanda da cui siamo partiti: cos’è “la fotografia”?

Per rispondere rifacciamoci all’etimologia del termine.

La parola “fotografia” deriva dall’unione di due parole greche: φῶς (phôs) ossia “luce” e γραφή (graphè) ossia “grafia”. Essa quindi identifica l’azione dello “scrivere con la luce”.
Pertanto, potremmo dire che “la fotografia” è l’arte dello scrivere con la luce.

Avvertenze per il lettore: quella di cui sopra non è una classifica, ma solo un elenco basato su un piccolo sondaggio effettuato tra le coppie di neo sposi di Napoli e dintorni.



Comments to I migliori fotografi a Napoli

  • Credo che il tuo sondaggio sia alquanto approssimativo, è chiaramente molto personale. Così facendo non fai altro che condizionare la scelta, escludendo tanti professionisti altrettanto bravi. Non è corretto fare una classifica propinando un fantomatico sondaggio. Ti assicuro che ci sono fotografi con un bagaglio tecnico da fare impallidire.

    Antonio 17 giugno 2016 22:34 Rispondi
    • Ciao Antonio, sono sicuro del fatto che a Napoli vi siano anche altri professionisti degni di nota, ma come ho specificato alla fine dell’articolo, questa non è una classifica. Si tratta, come già ho precisato, di un semplice elenco che ho compilato sulla base di un piccolo sondaggio (che non ha alcuna pretesa di rappresentatività statistica), condotto nel corso di tutto il 2015 tra le coppie di neo sposi alle quali ho chiesto quale fosse il fotografo della loro cerimonia nuziale. Dalle risposte fornitemi, è emerso che i più gettonati sono i cinque fotografi che ho indicato nell’articolo.

      Enrico Di Somma 20 giugno 2016 18:18 Rispondi
  • Sono d’accordo con il commento di Antonio.

    Marta 18 giugno 2016 14:02 Rispondi
  • Gentile Sig. Di Somma,
    come lettore e iscritto alla pagina grandenapoli insieme ad altri 150.000 utenti, nel vedere un articolo con il titolo FORVIANTE su chi siano i più grandi maestri nell’arte della fotografia Napoletana, sono rimasto alquanto imbarazzato nel vedere i lavori di alcuni di questi “maestri”.

    Ritengo che se si viene pagati per essere inseriti in una fantomatica lista dei migliori fotografi, bisognerebbe almeno avere la correttezza di dire che si tratta di un annuncio pubblicitario.

    O se veramente proviene da un sondaggio, dare il corretto numero di partecipanti con indicazioni statistiche serie.

    Così facendo avrete sicuramente più credibilità.

    Distinti saluti

    Marco 5 gennaio 2017 13:45 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu