Metro Scampia – Monte Sant’Angelo: ripartono i lavori

Scampia
Fabio Avallone
Metro Scampia – Monte Sant’Angelo: ripartono i lavori
Vota questo articolo

Alla presenza del Ministro per il Sud, Claudio De Vincenti, è stato inaugurato stamattina il cantiere della stazione della metropolitana di Scampia-Piscinola.

Il Ministro ha avuto parole di elogio per quello che si sta facendo in Campania: «La ripresa dei lavori significa molto anche perché fa parte di un progetto di sviluppo e connessione di tutta l’area metropolitana su cui abbiamo stanziato risorse del Patto per la Campania, perché ha bisogno di rinascere. È importante che la Regione chiave del sud stia trovando la strada di visione e concretezza per un rilancio complessivo di cui il sud ha assoluto bisogno, perché la Campania è trainante. Abbiamo attivato già quattro miliardi di interventi. La fiducia è stata ripagata. Gli interventi di Napoli e l’area metropolitana con i due cantieri di oggi testimoniano un lavoro ampio e in corso che si dispiegherà nel tempo. Essere ottimisti significa essere consapevoli della forza del metodo che ci siamo dati con il Patto per la Campania».

Sull’importanza di questo cantiere si è espresso anche il Presidente della Regione Vincenzo De Luca: «Oggi riprendiamo i lavori della stazione di Scampia-Piscinola che erano fermi dal 2011. Sono altri 53 milioni di lavori che si riattivano dopo 6 anni di blocco di questo cantiere. Abbiamo portato a termine una transazione da 100 milioni di euro con la società impegnata in questo cantiere importante non solo per Scampia e Piscinola. I lavori ci consentono infatti il collegamento con Aversa e di costruire opere connesse, come il collettore fognario di Giugliano. In più riparte il cantiere per rifare tutta la stazione di Melito».

Il Presidente De Luca ha anche parlato dell’importanza della nuova linea della Metro che giungerà fino a Monte Sant’Angelo: «Monte Sant’Angelo si inserisce nel bisogno forte che i cittadini di Napoli e non solo avvertono per la fruizione delle attività universitarie. Dalla Regione arriva una forte segnale per gli investimenti e la crescita del territorio».

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu