Metro Piscinola-Secondigliano, ripartono i lavori. Aprirà presto!

Grande Napoli
Metro Piscinola-Secondigliano, ripartono i lavori. Aprirà presto!
Vota questo articolo

E’ stato inaugurato nuovamente il cantiere della tratta su ferro Piscinola-Secondigliano. Il governatore Vincenzo De Luca ha dato il via alla ripresa dei lavori dopo un lungo periodo di stallo.  Si procede, così, al ricongiungimento della ferrovia Alifana con la linea 1 della metropolitana di Napoli. In questo modo sarà possibile chiudere l’anello della linea 1 con una stazione anche nell’aeroporto di Capodichino.

I lavori sono ad oggi al 54 per cento e il completamento per il tratto Piscinola-Miano è previsto per marzo 2019.

Stiamo assistendo ad un piccolo miracolo amministrativo – sostiene De Luca – due anni fa abbiamo trovato la paralisi delle opere pubbliche, che era intollerabile. Così ci siamo messi subito al lavoro. Per questo ringrazio le imprese per aver avuto fiducia. Avevamo assunto un impegno e abbiamo mantenuto la parola. Quando ci sono cantieri bloccati per anni è molto complicato far ripartire i lavori perché sul contenzioso la Regione deve essere molto attenta.  In due mesi facciamo ripartire 10 cantieri per un importo residuo pari a 600 milioni con lo sblocco di centinaia di posti di lavoro” aggiunge De Luca.

Per il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio “è stato difficile sbrogliare i tanti nodi in sospeso da 9 anni ma è un altro passo in avanti per guardare con ottimismo al futuro. Il 25 aprile e il primo maggio garantiremo le corse anche se una sigla sindacale mi ha definito manganellatore“.



Comments to Metro Piscinola-Secondigliano, ripartono i lavori. Aprirà presto!

  • La verità è che sembrano ripartano i lavori solo per la prima tratta da completare, mentre per la tratta fino a Secondigliano, stazione Secondigliano Di Vittorio e proseguimento verso l’aeroporto, ad oggi non si hanno ancora tempi certi, considerato che, tra l’altro, ancora devono essere acquisiti i terreni su cui dovrebbe realizzarsi l’opera.

    max aniello 22 aprile 2017 15:32 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu