Temporali e temperature in calo a Napoli e in Campania

Grande Napoli

Giungono importanti aggiornamenti in vista della prossima settimana: da lunedì ci aspettiamo infatti un’ondata di intenso maltempo con pioggia abbondante e anche nevicate.
Scopriamo subito le previsioni aggiornate con dettaglio giorno per giorno.

 

Sulla base delle carte meteo a nostra disposizione emerge come già dalla giornata di lunedì 2 marzo sull’Italia inizierà ad affluire aria sempre più fredda dalla Porta del Rodano, dando il via al primo vero intenso peggioramento invernale del 2020. Le prime forti piogge sono attese al Nordovest con nevicate abbondanti sull’arco alpino oltre i 900/1000 metri di quota.
Successivamente si formerà un ciclone in lento movimento tra il mar Ligure e il Tirreno (990 hpa): durante questa fase non sono da escludere dei nubifragi specie sulla Liguria, in estensione poi alla Toscana e a Lazio e Campania. Previsti forti temporali su Genova, Napoli e Roma in giornata.
Le piogge e i rovesci si estenderanno poi praticamente a tutta l’Italia.

 

 

Martedì sarà un’altra giornata di forte maltempo: oltre alla precipitazioni diffuse su tutto il Paese (ad eccezione del Nordovest), nel suo avanzare verso sud est il ciclone attiverà fortissime raffiche di vento che ruoteranno attorno al minimo depressionario ad oltre 70/80 km/h. Non sono da escludere, di conseguenza, locali mareggiate lungo le coste più esposte.

 

 

Mercoledì e giovedì avremo ancora piogge e temporali in particolare sulle regioni tirreniche e al Sud. Il tempo migliorerà invece temporaneamente al Nord, con il ritorno del sole.

Per il resto della settimana le incertezze aumentano, vista anche la distanza temporale. Pare comunque che l’alta pressione proverà ad espandersi nuovamente sul bacino del Mediterraneo, garantendo almeno per qualche giorno una pausa dal maltempo.

 

 

Sembra dunque che l’inverno abbia deciso di alzare la voce proprio quando sta per iniziare la primavera meteorologica. Un altro segno tangibile degli sconvolgimenti climatici in atto ormai da diversi anni..



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu