Meglio un giorno da leone, 100 da pecora o 50 da orsacchiotto? L’AI risponde al quesito di Massimo Troisi e Lello Arena

Il dubbio che ha colpito ogni napoletano - o almeno ogni fan dei film di Massimo Troisi - troverebbe oggi una risposta in base all'Intelligenza Artificiale.

News
Articolo di , 14 Nov 2023
527
Foto Scusate il ritardo

Scusate il ritardo è uno dei film più importanti del regista e sceneggiatore, nonché attore comico massimo del cinema targato Partenope, Massimo Troisi. Troisi e Arena hanno rappresentato l’élite della napoletanità nel mondo per anni, con il loro inimitabile duo presente in tutti i film del fenomenale artista. Il loro genio ha letteralmente segnato la storia italiana: come dimenticare il dubbio esistenziale che attanaglia il personaggio di Vincenzo (Troisi) quando parla con il suo amico Tonino (Lello Arena) che soffre per amore e si vuole uccidere?

La battuta ironica di risposta alla proposta di immolarsi per un ultimo giorno “da leone” del suo amico è indimenticabile. Vincenzo risponde a Tonino con il geniale: « Tonì, che ne saccio io della pecora o ‘ddo lione… fa cinquanta giorni da orsacchiotto, almeno stai mmiez’, nun faje ‘a figura ‘e mmerd ra pecora e nemmeno ‘o leone ca però campa nu juorno…».

Nella Galleria Principe di Napoli sorgerà il Museo delle Quattro Giornate

Ma è meglio un giorno da leone, 100 da pecora o 50 da orsacchiotto? Oggi, a rispondere ci pensa l’Intelligenza Artificiale con risultati sorprendenti!

Massimo Troisi e il dubbio sui giorno da leone o pecora, risponde al quesito l’IA

Dunque, la domanda è stata posta ad una delle intelligenze artificiali più celebri e diffuse, ovvero ChatGPT, e la risposta al quesito sollevato – come riporta Fanpage –  è la seguente: “Nel contesto della vita di tutti i giorni, una regola generale potrebbe essere quella di bilanciare tra i diversi approcci. Un “giorno da leone” può portare energia e motivazione, ma potrebbe essere faticoso mantenere tale intensità a lungo termine. D’altra parte, la costanza e la pazienza associate a un “giorno da orsacchiotto” potrebbero portare stabilità, ma potrebbe mancare l’entusiasmo. La chiave potrebbe essere trovare un equilibrio tra i tre approcci, adattandoli alle diverse situazioni della vita. L’importante è essere consapevoli delle proprie esigenze e adottare l’approccio che meglio si adatta al contesto e al momento specifico. La flessibilità e l’adattabilità sono spesso importanti per affrontare le sfide della vita”. 

Ci risulta tutto molto logico, ma anche estremamente serioso e privo di quell’estro che solo un essere umano dotato di grande senso dell’umorismo – come Massimo – avrebbe apprezzato.

 

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...