Maxi sequestro di cozze, scoperta coltivazione abusiva. Rischio salute!

Grande Napoli
Maxi sequestro di cozze, scoperta coltivazione abusiva. Rischio salute!
Vota questo articolo

Blitz della Capitaneria di Porto di Castellammare, è scoperta una coltivazione abusiva di mitili in mare.

 Gli uomini coordinati dal Capitano di Fregata Guglielmo Cassone, hanno sequestrato tre tonnellate di cozze coltivate senza alcun tipo di controllo sanitario. L’operazione della Capitaneria si inserisce nell’ambito dell’intensa attività di vigilanza posta diretta alla tutela e alla sicurezza della filiera della pesca, la commerciabilità e la somministrazione al pubblico, hanno sequestrato nei fondali antistanti l’area portuale di Castellammare di Stabia circa 3000 chilogrammi di mitili provenienti da una coltura illecita.

Senza controlli sanitari e senza rispettare le norme erano state avviate alla coltivazione ben tre tonnellate di cozze recuperate dall’intervento dei dipendenti mezzi navali anche del Nucleo Subacquei della Guardia Costiera e di personale della ASL di Sorrento.

Fonte il Mattino


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu