Mascherine in Campania: quando e dove è obbligatorio usarle

Da oggi, lunedì 28 giugno, decade l'obbligo di mascherina all'aperto. Tuttavia, una controversa ordinanza di De Luca sospende la Campania in un limbo fino al 31 luglio: facciamo chiarezza.

News
Articolo di , 28 Giu 2021

Oggi è un giorno trionfale per tutta Italia: lunedì 28 giugno, infatti, decade l’obbligo di mascherina all’aperto. Tuttavia, la Campania vivrà in uno stato di limbo fino al 31 luglio. Un’ordinanza del Presidente De Luca irrigidisce le regole sull’uso della mascherina in tutta la Regione, anche all’aperto. La domande che sembrano porsi tutti i campani è: dove posso togliere la mascherina? E dove è, invece, necessario che la indossi? Facciamo chiarezza. 

Mascherine: le indicazioni del Ministero

All’aperto non sarà più necessario l’uso della mascherina, ma resta l’obbligo di distanziamento sociale fra persone non conviventi.

Al chiuso sarà invece diverso. In negozi e centri commerciali permane l’obbligo di mascherina. Nei bar e nei ristoranti la mascherina può essere tolta quando si sta al tavolo per consumare. Sui mezzi di trasporto di qualsiasi genere resta l’obbligo di mascherina. I mezzi sono riempibili all’80%. Consentito il mancato utilizzo della mascherina, invece, sulle fermate dei bus, ma una volta a bordo bisognerà indossarla.

Portare con sé la mascherina resterà obbligatorio sempre. Difatti, anche se all’aperto non sarà obbligatoria, la mascherina andrà indossata in caso di assembramenti.

Mascherine in Campania: cosa prevede l’ordinanza di De Luca

L’ordinanza di De Luca, espressa in termini restrittivi rispetto alle indicazioni del Cts, non diverge poi di molto dai dettami del Ministero. In Campania, infatti, l’uso della mascherina all’aperto “resta obbligatorio” sul tutto il territorio regionale dal 28 giugno fino al 31 luglioin ogni luogo non isolato, ad esempio nei centri urbani, nelle piazze, sui lungomare nelle ore e situazioni di affollamento, nonché nelle file, code, mercati o fiere ed altri eventi, anche all’aperto, nonché nei contesti di trasporto pubblico all’aperto quali traghetti, battelli e navi”. 

Insomma, così come nelle indicazioni ministeriali, in ogni situazione di affollamento e scarso distanziamento sociale, che sia all’aperto o al chiuso, la mascherina è obbligatoria. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...