You&Me Christmas


Il Maestro Riccardo Muti parla della grandezza culturale di Napoli

Paola Palmieri
Il Maestro Riccardo Muti parla della grandezza culturale di Napoli
Vota questo articolo

Il Maestro d’orchestra Riccardo Muti presente a Napoli per l’apertura della mostra ‘Carta Bianca’ al Museo e Real Bosco di Capodimonte, parla delle città di Napoli

 

Il Maestro d’orchestra Riccardo Muti presente a Napoli per l’apertura della mostra ‘Carta Bianca’ al Museo e Real Bosco di Capodimonte, parla delle città di Napoli e della sua grandezza culturale di cui il mondo non sa nulla, stanco sopratutto dell’immagine falsata che viene data alla nostra città afferma: “si parla solo della delinquenza, anche se ci sono città dove la criminalità fa molte più vittime. Una immagine che oscura la sostanza vera della città. Della grandezza della Napoli della cultura il mondo non sa niente»

 

Il grande direttore d’orchestra napoletano continua dicendo: “Certo, sono contento del riconoscimento della pizza da parte dell’Unesco, anzi dell’arte dei pizzaiuoli napoletani –  ma il mondo deve sapere che abbiamo un centro storico che non teme confronti, dove sono concentrati il Museo Archeologico, il Conservatorio di San Pietro a Maiella, i Gerolamini, e tanto altro. Per non parlare della scuola musicale napoletana, e anche di questo nessuno sa nulla. Paisiello era il preferito da Napoleone, Cimarosa fu chiamato a San Pietroburgo, senza dimenticare Scarlatti”

 

(Fonte il Corriere del Mezzogiorno.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu