Lo strano personaggio che sta facendo ballare Napoli

Valentina Cosentino
Lo strano personaggio che sta facendo ballare Napoli
5 (100%) 1 vote

Chi è lo strano personaggio che sta animando da giorni le vie della città con la scritta ‘O munno che sento e con la sua musica?

Da qualche giorno in città sembra essere apparso un nuovo personaggio che sta animando la vita di strada. Si tratta, a prima vista di un clochard: vestiti non esattamente all’ultima moda ed un pesante carrello pieno di cianfrusaglie, tra cui spicca la bandiera del Napoli ed uno stereo old style.

E’ stato visto un po’ da tutti, prima su Toledo, in Galleria Umberto o a bere un caffè, ovviante sospeso, al caffè Gambrinus, a Chiaia. Qualcuno dice di averlo visto sul Corso Umberto, poi alla Duschesca o accanto al pianoforte in Stazione. Al Vomero ha messo su i suoi personalissimi show tra Via Scarlatti e Via Luca Giordano.

A giudicare le foto che circolano in rete domenica era sul Lungomare, ha cantato, riso e scherzato con i pescatori della Rotonda Diaz, incontrato e stretto mani a tutti i passanti, improvvisato un simpatico siparietto con una sposa che festeggiava il suo addio al nubilato con le amiche.

Lo si riconosce subito perché dal suo carrello una cassa, recuperata chissà dove, suona sempre la stessa canzone, qualche volta accenna passi di uno strano ballo che insegna ai passanti. Due fotografi quasi costantemente forse incuriositi dalla sua stranezza e lo seguono continuando  a fotografarlo nelle sue avventure.

Molti si fanno selfie con lui e a chi gli chiede chi sia, cosa faccia,  cosa si trascina dentro il pesante carrello indica solo il cartello che porta sempre al collo e che probabilmente riassume tutta la sua filosofia: “‘O munno che sento”.

Chi è? cosa nasconde? quale storia racconta questo nuovo amico delle vita di strada napoletana?

Questo slideshow richiede JavaScript.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu