L’anima dei Pink Floyd di nuovo a Pompei: David Gilmour inizia le prove

Valentina Cosentino
L’anima dei Pink Floyd di nuovo a Pompei: David Gilmour inizia le prove
Vota questo articolo

David Gilmour arriva Pompei per i due concerti evento, il sindaco concede la cittadinanza onoraria.

David Gilmour dopo tanta attesa è arrivato a Pompei per i due concerti evento all’Anfiteatro.

Un ritorno attesissimo per l’anima dei Pink Floyd che torna nella cittadina Vesuviana per suonare nello stesso posto, all’interno degli scavi appunto, dopo il concerto, non concerto, entrato nella storia della musica di tutti i tempi dell’autunno del 1971 con la band dei Pink Floyd.

Il 7 e l’8 luglio i riflettori di tutti il mondo saranno, dunque, puntati su Pompei che ha deciso di concedere al musicista il prestigioso riconoscimento di “Cittadino Onorario“. L’appuntamento per la cerimonia alla presenza del sindaco è per le 17 di oggi al Municipio dove si svolgerà  in forma strettamente privata l’investitura.

Nel frattempo è tutto pronto per il grande concerto, si aspetta, dopo il primo sopralluogo di ieri, David per procedere ai settaggi di luci e suono. Oggi anche la prima prova, blindatissima, di uno show che aprirà i battenti domani sera alle 21.00 in punto. Circa tra ore di concerto in cui i fan godranno del suo ultimo lavoro ,“Rattle That Lock”, e dei più grandi successi della band. Lo show sarà ripreso da 13 telecamere e da droni, per un nuovo strepitoso video dell’evento, anche questo sicuramente destinato a rimanere nella storia (fonte Repubblica).

Per la serata l’EAV ha istituito un treno speciale della Cirmunvesuviana che dalla stazione del Santuario di Pompei partirà verso NApoli alle 00.40 al costo di 6 euro.

A corollario del concerto è stata allestita nei  corridoi dell’Anfiteatrro una mostra fotografica e multimediale che raccoglie gli scatti e il materiale prodotto in occasione del celebre concerto del 1971.

La foto di copertina, tratta da il Mattino, ritrae il cantante con il Soprintendente Archeologo di Pompei Massimo Osanna. e gli organizzatori.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu