L’Amica Geniale trionfa negli Stati Uniti

Paola Palmieri

Il trionfo di Lila e Lenù in America

 

Ha debuttato negli Stati Uniti la seconda stagione dell’Amica Geniale “Storia del nuovo cognome”, in America My Brilliant Friend: The Story of a New Name, riscuotendo un enorme successo.

 

La serie di Saverio Costanzo in onda su HBO ha incantato i critici americani ricevendo tante recensioni positive per questa seconda stagione. L‘America è pazza per Lila e Lenù.

 

Vanity Fair USA definisce Storia del nuovo cognome scrivendo: “La seconda stagione de L’amica geniale ritrae ancora sapientemente le dinamiche sorprendentemente contraddittorie delle amicizie femminili. Ma regala anche momenti incredibilmente drammatici, strabilianti batticuore, battiti di ciglia e colpi di scena. Ci sono tradimenti pazzeschi, delusioni che spezzano il cuore, brutali atti di violenza, serenate musicali di Gino Paoli durante i temporali e colori pastello del Mediterraneo che diventano pop durante la notte”.

 

Variety così ne elogia la capacità narrativa: “E’ questo tipo di attenzione che rende “My Brilliant Friend” una serie percettiva insolitamente riflessiva, prendendo sul serio l’interiorità di ragazze e donne mentre immerge il pubblico in una cultura specifica che, nonostante tutto, si sente fin troppo dolorosamente familiare.

 

Entertainment Weekly elogia il cast della serie: “Bravo Costanzo che ha rimpito il cast di volti memorabili. Lo Stefano Carracci di Giovanni Amura è un egoista pieno di sé ma con un volto da bambino e una pettinatura che lo fanno sembrare il più giovane lurido vecchio del mondo. Anna Rita Vitolo infonde alla madre di Lenù una durezza che maschera a malapena il dispiacere”.

 

Hollywood Reporter invece esaltala colonna sonora di Max Richter facendo notare un’evoluzione delle musiche:”La musica accompagna la crescita di Lila e Elena con arrangiamenti spartani e arpeggi sempre più serrati suggerendo l’immagine di un paio di mani protese verso l’alto nella speranza che ci sia qualcuno ad afferrarle”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu