La vera ricetta della Torta Ricotta e Pera, i trucchi di Sal de Riso

Grande Napoli
La vera ricetta della Torta Ricotta e Pera, i trucchi di Sal de Riso
Vota questo articolo

E’ la preparazione più famosa al mondo di Salvatore De Riso. E certamente la più imitata dalle pasticcerie italiane. la ricotta e pere, come viene affettuosamente chiamata ovunque, è la torta che ha i sapori indovinati e che abbraccia frutta fresca e secca, su una base di biscotto e crema.

Ingredienti

  • COMPONENTI:
  • Pan di Spagna alle nocciole di Giffoni;
  • Ricotta di Tramonti
  • Inzuppitura alla pera;
  • Pere Pennate di Agerola.
  • PAN DI SPAGNA ALLE NOCCIOLE DI GIFFONI:
  • zucchero G 130;
  • uova (N°3) G 300;
  • nocciole di Giffoni macinate G 180;
  • farina G 60;
  • burro fuso G 100;
  • RICOTTA DI TRAMONTI:
  • ricotta di mucca di Tramonti G 600;
  • panna montata G 250;
  • zucchero G 250;
  • bacca di vaniglia delle isole Bourbon N° 1;
  • INZUPPITURA ALLA PERA:
  • acqua G 200;
  • zucchero G 140;
  • distillato di pere G 100;
  • PERE PENNATE DI AGEROLA (O PERE WILLIAMS):
  • pere pennate G 350;
  • zuccheor G 100;
  • distillato di pere G 20;
  • amido di mais G 6;

Preparazione

Pan di Spagna alle nocciole di Giffoni:
Montate le uova con lo zucchero fino a che non quadruplica il loro volume (per circa 12-15 minuti). A parte, macinate in un frullatore le nocciole di Giffoni insieme alla farina. In un piccolo tegame, fate fondere il burro, facendo attenzione a non riscaldarlo troppo. Quando le uova saranno ben montate, unite a spatola, miscelando dal basso verso l’alto, le nocciole e la farina miscelate. Alla fine unite il burro fuso. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e stendete all’altezza di 1 cm circa, con l’aiuto di un sacchetto da pasticceria, il composto in due tortiere imburrate ed infarinate. Formate i dischi e cuoceteli in forno a 180° per circa 10 minuti.

Ricotta di Tramonti:
Mantecate la ricotta con lo zucchero e la bacca di vaniglia, lavorandola con un frustino elettrico per circa 5 minuti. Aggiungete alla crema di ricotta la panna montata ben sostenuta e farcite.

Inzuppitura alla pera:
Fate bollire l’acqua con lo zucchero per 30 secondi. Lasciate raffreddare ed unite il distillato di pere.

Pere pennate di Agerola (o pere Williams):
Pulite le pere e tagliatele a cubetti. Unite lo zucchero e il succo di ½ limone. In una padella antiaderente, versate un filo d’olio extravergine d’oliva e fate cuocere i cubetti di pera con lo zucchero. Quando vedrete sul fondo della padella il succo delle pere, spolverate con l’amido di mais e fate cuocere ancora per due minuti. Aggiungete il distillato di pere, togliete dal fuoco e lasciatele raffreddare a temperatura ambiente.

Composizione e decori:
Sistemate un cerchio d’acciaio, di altezza 4 cm e di diametro 26 cm, sopra un foglio di carta da forno, appoggiato su un vassoio. Posizionateci un cerchio di Pan di Spagna e inzuppatelo con la bagna alle pere. Farcite con tutta la crema di ricotta e incorporate i cubetti di pere cotti. Adagiate sulla superficie l’altro disco di Pan di Spagna, bagnatelo con l’inzuppitura alle pere e ponete il dolce in freezer per circa 2 ore. Sfilate il cerchio d’acciaio e decorate la torta con spicchi di pere sciroppate e zucchero a velo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricetta dal blog di Luciano Pignataro



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu