La tradizione campana pasquale: il Casatiello dolce di riso

Cucina
Articolo di , 14 Mar 2021

 

La regione Campania, si sa, è tra quelle che vantano più fantasia per quanto riguarda cibo e cucina: come dar torto agli amanti delle ricette della tradizione che accompagnano le nostre giornate di festa?

Tra le più buone e particolari in assoluto ricordiamo il casatiello dolce di riso.

 

Questa tipica ricetta pasquale è una rielaborazione del casatiello dolce napoletano. Una preparazione emblematica non solo della provincia di Napoli, ma molto diffusa anche nei paesi dell’entroterra campano. Tuttavia, il casatiello dolce di riso non va confuso con altre versioni del genere!

 

Nata ad Ariano, questa variante vanta un ripieno profumato e ghiotto. Tra l’altro, non solo è facile da preparare in casa ma è ottima per accontentare proprio tutti!

E quale migliore occasione dei giorni di festa di Pasqua per preparare tutti insieme questa delizia da condividere in famiglia? È questo un modo, in un anno così difficile, per riscoprire il piacere dello stare insieme e cogliendo l’occasione per cucinare, perché la cucina è unione e amore!

Vediamo insieme, allora, come cucinarlo.

 

Ingredienti

  • 500 gr. di farina
  • 5 uova grandi
  • 170 gr. di riso
  • Scorza di 1 limone grattugiata
  • 60 ml di olio evo
  • 150 gr di strutto (o burro)
  • 1 kg di ricotta
  • 270 gr di zucchero semolato
  • Sale quanto basta
  • Una bustina di vanillina
  • 2 tuorli per spennellare

 

Preparazione

Prima di tutto, procedete con la preparazione della pasta, impastando la farina accuratamente setacciata con l’olio, lo strutto, 2 uova, un pizzico di sale e 15/20 gr di zucchero. Mescolate e aggiungete anche circa due cucchiai d’acqua che serviranno a rendere l’impasto elastico e morbido. Amalgamate bene e formate un panetto da far riposare in frigo per circa 40 minuti all’interno di una ciotola coperta da uno strato di pellicola trasparente.

Cuocete il riso, colate e aspettate che si freddi.

 

Successivamente, versatelo in una ciotola molto ampia, aggiungete le uova e grattugiate la scorza di limone. Mescolate e man mano inserite anche lo zucchero rimasto e la ricotta. Aiutatevi, se necessario, con una forchetta.

 

Quando la pasta sarà pronta e cresciuta, stendetela e formate delle forme rettangolari lunghe circa 40/50 cm. Sulla metà di ognuna inserite 3 cucchiai di ripieno facendo attenzione a non riempire troppo i margini. Chiudete con l’altra metà eliminando l’aria e la pasta in eccesso.

 

Quindi sigillate e preparate un ruoto ricoperto di carta forno dove adagiare i vostri casatielli dolci di riso. Una volta introdotti, spennellateli con il tuorlo d’uovo e infornate a 180 gradi per 45 minuti. Se, invece, disponete di un forno a legna, sbizzarritevi con questo genere di cottura che renderà ancora più saporita la vostra ricetta.

 

Ricordate di far raffreddare questa squisitezza prima di servirla in tavola e, vedrete, stupirete e metterete d’accordo i gusti di tutti.

 

Foto: Agrodolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...