La Reggia di Caserta su Rai 1 in “Paesi che vai”

Napoletanità
Articolo di , 14 Gen 2020

Domenica 12 gennaio è andata in onda su Rai1 la trasmissione “Paesi che vai”  dedicata alla Reggia di Caserta, realizzata da Luigi Vanvitelli e in seguito dal figlio Carlo. Una residenza composta da 1.200 stanze, 1742 finestre e un parco di oltre 120 ettari.

 

Il programma ideato e condotto da Livio Leonardi, conduce lo spettatore alla scoperta della Reggia borbonica che insieme al Belvedere Reale di San Leucio e all’Acquedotto Carolino, è stata inserita, nel 1997, nella lista del Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Nel cuore di quella regione che Plinio il Vecchio ribattezzò “Campania Felix”, in epoca etrusca nacque una bellissima città. Il suo nome era “Galatia”, e solo successivamente venne ribattezzata “Caserta”.

 

 

Per rivedere la puntata basta andare su RayPlay

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...