La Prosciutteria di Firenze: un angolo di Toscana nel cuore di Chiaia

Valentina Cosentino
La Prosciutteria di Firenze: un angolo di Toscana nel cuore di Chiaia
5 (100%) 1 vote

Nel cuore di Chiaia, in via Cavalerrizza, sta per aprire un nuovo locale che si propone di riscoprire i sapori e le atmosfere di un tempo. Il nome è immediatamente evocativo, La Prosciutteria di Firenze, e vuole propone piatti tipici della gastronomia toscana, come la pappa al pomodoro, la ribollita, le lasagne al cinghiale o il peposo, ma non solo. Qui, infatti, nell’idea dei creatori, il toscano titolare del marchio Dario Leoncini e il gestore del locale di Napoli,  Massimo Romano, è possibile anche sedersi per scambiare quattro chiacchiere in un ambiente accogliente ed informale sorseggiando un bicchiere di vino e spilluzzicando salumi e formaggi della meravigliosa campagna toscana. E sono proprio la materia prima il punto forte del locale, tutto preparato al momento e con prodotti che arrivano direttamente dall’azienda agricola “Renascimentho – Firenze”  di Montespertoli, sulle prime colline di Firenze, nel cuore del Chianti. I prosciutti da affettare a mano sono proprio sul banco sempre diversi a rotazione,  8 tipi di salami, i pecorini, il formaggio alle noci, al tartufo e poi verdure grigliate e tante salse artigianali . Tutto quello che si vede può essere messo in panino o assaggiato sul tagliere per sperimentare sempre nuove frontiere di gusto.

Come negli altri locali della catena anche quello di Napoli si presenta come un’antica bottega d’inizio secolo arredata con elementi di riciclo scelti sempre in maniera accurata, con ricerca e passione. Nulla è lasciato al caso per creare il giusto clima di accoglienza e familiarità.

L’inaugurazione è fissata per il 24 settembre alle ore 18.00



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu