La Pizza di Scarole napoletana, la ricetta di Antonino Cannavacciuolo

Cucina
Articolo di , 03 Feb 2018

La buonissima pizza di scarole napoletana fa impazzire davvero tutti. Ecco la ricetta delle chef Antonino Cannavacciuolo pubblicata sul suo libro “Il piatto forte è l’emozione. 50 ricette dal Sud al Nord”.

Ingredienti per l’impasto

  • Farina 00 600 g
  • Latte  150 ml
  • Acqua 150 ml
  • Olio Extravergine D’oliva 130 ml
  • Lievito Di Birra 15 g
  • Sale 15 g

Ingredienti per il ripieno

  • Insalata Scarola 2 cespi
  • Acciughe Sottolio 15 g ( 3-4 FILETTI)
  • Uvetta Sultanina 10 g
  • Pinoli 20 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio Extravergine D’oliva 40 ml
  • Uova 1
  • Sale q.b.
  • Pepe Nero q.b.

Preparazione:

  • Sciogliere il lievito di birra in un pochino di acqua tiepida (la temperatura giusta dell’acqua deve oscillare tra i 30° e i 40°).
  • Nel frattempo in un’impastatrice montare il gancio e lavorare la farina con il latte e il resto dell’acqua, unire a filo l’olio e in ultimo l’acqua con il lievito sciolto e alla fine anche il sale.
  • Quando il composto diventa uniforme formare una palla e farla lievitare per circa 2 ore a temperatura ambiente coperta da un canovaccio.
  • Nel frattempo lavare la scarola, tagliarla a striscioline e farla soffriggere, una volta ben asciugata, in padella con un filo di olio e lo spicchio d’aglio privato dell’anima.
  • Quando l’aglio è dorato toglierlo e unire invece le acciughe facendole cuocere fino a che non si disfano.
  • A questo punto aggiungere l’uvetta sultanina precedentemente ammollata in acqua fredda, i pinoli, sale pepe.
  • Far cuocere per circa 5 minuti, scolando poi l’acqua in eccesso.
  • Riprendere l’impasto della pizza all’olio, dividerlo in due parti e stenderle formando due dischi.
  • Con un disco rivestire una teglia rotonda leggermente unta, bucherellarlo con una forchetta e farcirlo con il sugo di scarola.
  • Coprire poi con l’altro disco sempre bucherellandolo; spennellare questa pizza di scarola con l’uovo leggermente sbattuto con un goccio di latte e far cuocere in forno a 180° preriscaldato per circa 25-30 minuti o comunque fino a che la superficie non risulta dorata e croccante

13 risposte a “La Pizza di Scarole napoletana, la ricetta di Antonino Cannavacciuolo”

  1. Marco ha detto:

    Aggiungere olive nere,al posto delle acciughe….

  2. Concetta ha detto:

    Con le noci è provola e ancora più buona nel fondo e sopra strutto possibilmente ruoto di rame gnam gnam

  3. Marilena Brizzi ha detto:

    Non sono napoletana ma l’ho mangiata e buonissima spero che la ricetta sia valida x me.grazie

  4. Domenico ha detto:

    15 grammi di lievito???? Nooo, esagerato.

  5. CIAMBE ha detto:

    E questa sarebbe una pizza ???? Cannavacciuò, per favore…..

  6. rosanna ha detto:

    la teglia di che misura?

  7. Sabatina ha detto:

    Posso farla con gli spinaci, non ho trovato la scarola grazie

  8. Antonio ha detto:

    Venite a visitare il gruppo,
    Cucina Stabiese e Campana,
    E vi spieghiamo la vera pizza di scarola come si fa 😉

  9. Fabiana ha detto:

    Ma la scatola è prima soffritta o sbollentata?!!!

  10. Eugenio ha detto:

    Sabatina….in ogni supermercato…

  11. Frank Nappi ha detto:

    I love all the recipes but do you have a web page translation in English?

  12. Raffaele ha detto:

    Mia mamma la faceva “dolce” (niente acciuge o pepe) con noci e fichi e probabilmente zucchero nell’impasto, ma non riesco a trovare nessuna ricetta simile.

  13. Isabella ha detto:

    Metto anche olive verdi e pochissmo fico secco del Cilento.Ricetta mia nonna napoletana doc, fico a crudo. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...