La pizza patrimonio dell’UNESCO.

Dove mangiare
Articolo di , 26 Mar 2015

Oggi 26 marzo 2015 è stato raggiunto il traguardo delle 300.000 firme per la candidatura dell’arte napoletana dei pizzaioli nella lista del Patrimonio dell’UNESCO.

Un evento del genere non ha precedenti ed ha un valore straordinario per l’Italia e la città di Napoli.
Ha garantire la unicità della pizza sono gli ingredienti, come la mozzarella di bufala Campana e l’extravergine di oliva e i pomodori del piennolo, tutti rigorosamente a Denominazione di origine protetta riconosciuti dall’Unione Europea.

La pizzeria Brandi, per onorare questo giorno, ha sfornato la prima pizza napoletana DOC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...