La dieta perfetta è a base di pizza, e ci sono le prove!

Valentina Cosentino
La dieta perfetta è a base di pizza, e ci sono le prove!
5 (100%) 1 vote

Ecco l’ultima tendenza in fatto di diete: direttamente dagli Stati Uniti arriva la dieta a base di pizza napoletana!

 

Che la Grande Mela sia sempre all’avanguardia quando si tratta di diete è risaputo. Le tendenze in fatto di dimagrimento negli ultimi anni sono sempre venute da oltre oceano e spesso con risultati di incerta efficacia.

Ma questa ultima novità in fatto di dieta non potrà che piacere a tutti!

E sopratutto non si tratta di una semplice teoria, ma di una effetto dimostrato, della storia di un esperienza di una persona vera.

“L’inventore” di questa gustosissima dieta è lo chef napoletano Pasquale Cozzolino, 38 anni, proprietario con Rosario Procino, del ristorante  pizzeria ‘Ribalta’, a pochi passi da Union Square, a New York.

E proprio negli USA, dove buona parte della popolazione è afflitta dal problema dell’obesità,  Pasquale è diventato in breve tempo una vera celebrità.

E non poteva che essere diversamente. Pasquale non si è limitato a dire che la pizza fa bene e non fa ingrassare, ma ha testato su di sè una dieta a base di pizza con la quel ha perso quasi 50 kg in cinque mesi.

Una pizza al giorno a pranzo in pratica per cinque giorni alla settimana e la sera tanto pesce e verdura e poi, come qualsiasi dieta che si rispetti un giorno libero per mangiare quel che si vuole. Lo chef napoletano da 170 chili è sceso a quota 124 e vuole continuare a perdere peso con questo metodo fino al traguardo di 105 kg. L’idea di base è stata che far diete è faticoso sopratutto mentalmente, Pasquale non nuovo per il suo sovrappeso a svariati tentavi dimagranti ha deciso che se voleva davvero dimagrire doveva farlo divertendosi e mangiando ciò che poteva piacergli di più e di qui l’idea della pizza.

Bene attenti si parla della pizza margherita, quella proprio napoletana che più napoletana non si può, lievita a lungo (dalle 24 alle 36 ore) cotta nel forno a legna condita solo con pomodoro mozzarella ed un filo d’olio di oliva. Una pizza così è un alimento completo che fornisce circa 570 calorie, ti sazia ed appaga i sensi!

Pasquale ha stupito tutti sopratutto in un paese come gli USA dove i carboidrati sono guardati peggio del demonio e considerati i principali responsabili dell’obesità dilagante. Il nostro chef è la prova vivente che si può dimagrire anche con i carboidrati e con un cibo buono come la pizza napoletana!

Ma una dieta così ha trovato risconto anche tra dietologi e nutrizionisti che ritengono che un  impasto lievitato a lungo viene bene assorbito dal corpo e, come lo yogurt, aiuta a mantenere viva la flora intestinale indispensabile per un corretto funzionamento dell’intestino.

Non abbiamo dubbi che questa dieta sarà presto sperimentata proprio da tutti!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu