“Key of Today” di Milot, l’installazione inaugura: sarà a piazza Mercato per tre mesi

Una struttura monumentale e impressionante, realizzata in acciaio corten, alta dieci metri e larga venti: Key of Today inaugura in piazza Mercato dove resterà per 3 mesi. Simboleggia l'apertura al dialogo e alla connessione.

News
Articolo di , 28 Mar 2023
1053

È tutto pronto per l’inaugurazione dell’opera “Key of Today” dell’artista Milot, realizzata in tutta la sua monumentalità dall’azienda Metal Kostruksion Vata in Albania. Il progetto Keys of Unity di Milot a cura di Maurizio De Giovanni – in collaborazione con l’Associazione Mille Volti, viene lanciato con grande clamore nella sua prima tappa ovvero Napoli.

Un’onda di positività, speranza e connessione  e con il sogno di ispirare un dialogo aperto. Non è un caso che sia proprio Piazza Mercato, a Napoli, il luogo in cui l’artista di fama internazionale Milot ha scelto di posizionare la sua nuova “Key of Today“. Crogiolo di ispirazioni e dinamismo, questa splendida piazza storica è sempre stata l’epicentro di eventi civici, svolgendo un ruolo chiave (con un gioco di parole) nell’affascinante storia di una delle città più antiche del mondo, una metropoli che ha dato origine a molte civiltà e culture, mescolando con successo fedi, razze e idee. E la storia continua ancora oggi.

Gianni Minà, morto il leggendario giornalista. Diceva di Napoli: "Mi sento a casa. È uno Stato a sé"

Key of Today, il significato dell’opera

La gigantesca scultura “Key of Today” – esposta per la prima volta a Napoli grazie al sindaco Manfredi – sarà il simbolo della vita, della rinascita di una società aperta a tutto e a tutti, al dialogo, al confronto, di un mondo in cui ci siano possibilità e potenzialità per tutti. Il desiderio di Milot è quello di dare un messaggio di speranza in un momento così difficile e divisivo, con l’obiettivo di risvegliare il pensiero collettivo di una società che ultimamente ha smarrito la strada. Vuole che questo sia un “grido” universale di rispetto reciproco tra le persone, affinché vivano in pace tra loro e non ci siano più luoghi chiusi e distanti.

È in questo luogo, letteralmente e metaforicamente, che si troverà la chiave. Una struttura monumentale e impressionante, realizzata in acciaio corten, “Key of Today” sarà alta dieci metri e larga venti. Presentata dall’Associazione Mille Volti in collaborazione con il Comune di Napoli e il Sindaco Manfredi che ha la delega della cultura, sotto la direzione esecutiva di Michael Kaiser/JeanWolfe, con la direzione artistica di Michele Stanzione e l’ingegnere Michele Palumbo, oltre alla collaborazione del Generale Francesco Bianco, grande sostenitore dell’artista che da più di 30 anni ha apprezzato e amato il suo lavoro oltre la sua persona, Lai Junjie e Albine Mirashi.

Key of Today” rimarrà in Piazza Mercato a Napoli per 3 mesi – e la città sarà sempre ricordata come la sede inaugurale della Chiave, con un evento musicale spettacolare tra musica e danza.

Questo messaggio universale sarà poi portato in altre città italiane ed europee, dove ogni tappa aggiungerà un timbro unico. Anche altre chiavi dello stesso progetto – The Water Key, in tournée in Asia e Oceania, e The Dream Key, in tournée nelle Americhe – appariranno in tutto il pianeta.

Questo messaggio di connessione e dialogo è un messaggio che Milot spera di portare ovunque. “Nel grande sforzo che facciamo ogni giorno per realizzare i nostri sogni, troviamo inconsapevolmente molte barriere, pregiudizi e meccanismi nella vita, dove è molto difficile realizzare i nostri desideri“, spiega Milot. “La Chiave, come oggetto, non ha il semplice scopo di ‘aprire’, ma di simboleggiare l’apertura di tutto, senza luoghi chiusi, come strumento per trovare la giusta ‘via’ per ogni essere umano. In questa società siamo continuamente bombardati da immagini virtuali: mostrare se stessi è diventato l’impegno più comune. L’uomo è costretto all’incomunicabilità e, di conseguenza, anche gli artisti sono alla ‘ricerca’ di una nuova identità per cercare di far riflettere sulla grande incertezza in cui viviamo“.

Milot è un artista italo-albanese che affronta la vita in modo semplice, così come semplice è il messaggio che vuole lanciare con la sua scultura: “Eliminare le paure individuali e collettive che ci circondano; le incertezze e i dubbi”. “Il mio vuole essere soprattutto un messaggio positivo di speranza, perché tutti abbiamo il diritto di realizzare i nostri sogni e tutti meritano le stesse opportunità per farlo“. Il mastodontico progetto Keys of Unity di Milot diventerà un simbolo universale e duraturo di dialogo e connessione. Le Chiavi creeranno un legame di diversità e inclusione tra le sponde dell’umanità e aiuteranno a riscoprire i valori perduti che tutti condividiamo. Un ideale di grazia quotidiana e una traduzione del pathos per il futuro. The Keys sarà un’ispirazione e un richiamo per il mondo a recuperare e collegare il proprio passato con la gioia del presente, guardando a un futuro di speranza con una conversazione aperta e in continua evoluzione. Dopo tutto, il dialogo è la chiave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...