Jammefood, il cibo a domicilio a Napoli diventa ecosostenibile

Jammefood, il cibo a domicilio a Napoli diventa ecosostenibile
Vota questo articolo

Una App interattiva che consente di scegliere tra i menù dei ristoranti napoletani e un servizio bike per il trasporto. Tutto rigorosamente sostenibile!

Due giovani imprenditori, Fabio e Marcello, creano un servizio all’avanguardia nel settore food and beverage, grazie ad un App interattiva attraverso cui il cliente può consultare i diversi menù dei ristoranti napoletani e ricevere in ufficio o a casa il pranzo e la cena.

Jammfood che garantisce l’attesa di massimo 35 minuti è una soluzione innovativa, veloce, ad alto contenuto tecnologico e con il trasporto su biciclette a pedalata assistita, messe a disposizione da Napolibike, diventa un servizio dal marchio ecosostenibile. La scelta della sostenibilità si evince non solo nel tasporto ma anche nell’impacchettare le pietanze con posate in legno, recipienti biodegradabili e compostabili, il tutto isotermico per mantenere invariate le caratteristiche dei cibi.

Un’iniziativa genuina e attenta alla qualità, niente più cibi preconfezionati e mangiati di corsa ma freschi e serviti comodamente sul luogo di lavoro o a casa. In questa visione di rispetto ambientale non poteva mancare , da parte degli imprenditori, lo sguardo al sociale con il servizio di consegna gratuito per i diversamente abili o con difficoltà motorie anche momentanee.  Il servizio che partirà dai quartieri di Chiaia, Posillipo e Vomero si estenderà anche al centro storico, a Fuorigrotta e al comune limitrofo di Pozzuoli.

Buon eco- take away!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu