Ischia: riapre la bottega della ceramica distrutta dal terremoto

Paola Palmieri
Ischia: riapre la bottega della ceramica distrutta dal terremoto
Vota questo articolo

Gaetano De Nigris e Nello Di Leva, sono i titolari di “Keramos d’Ischia”,

 

Gaetano De Nigris e Nello Di Leva, sono i titolari di “Keramos d’Ischia”, la bottega di ceramica e terracotta che è stata completamente distrutta lo scorso 21 agosto a causa del terremoto, l’immobile è destinato alla demolizione con oltre 50 mila euro di danni. Keramos d’Ischia” a Casamicciola , era uno dei punti di riferimento dell’artigianato dell’isola

 

Dopo cinque mesi la loro vita riparte, con un nuovo grande laboratorio a Forio, tanta folla all’inaugurazione avvenuta mercoledì scorso, una grande festa con la la benedizione di don Pasquale Sferratore, il cibo preparato da Nicola, Vincenzo, Luigi e Pasquale, il pane e pomodoro di Franco Iacono, i vini con il sommelier Tommaso, le note di Music Store e Keeniatta, e “Presepiarte”, da Cerreto Sannita, che ha donato ai due ceramisti un contributo, proveniente della vendita dei presepi.

 

Anche se sono ripartiti da zero Gaetano e Nello dicono: “Noi però speriamo di tornare a Casamicciola un giorno, perché è lì che è nata la nostra avventura, quella è la nostra casa. Non si parla ancora di ricostruzione, il che ci fa male. Noi siamo ripartiti, la zona rossa no”.

 

(Fonte la Repubblica.it)

Questo slideshow richiede JavaScript.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu