Ischia: l’incanto nascosto della Baia Scarrupata di Barano

Paola Palmieri
Ischia: l’incanto nascosto della Baia Scarrupata di Barano
Vota questo articolo

La Baia Scarrupata di Barano è uno dei posti più belli e incantevoli di Ischia, dove è possibile fare il bagno in un’acqua limpida e cristallina.

La Baia Scarrupata di Barano è uno dei posti più belli ed incantevoli di Ischia, dove è possibile fare il bagno in un’acqua limpida e cristallina, con un fondale verdissimo grazie alla prateria di posidonia, nella quale nuotano pesci color argento. Una bellissima insenatura dove è possibile entrare in contatto con la natura e trascorrere una giornata isolati a nuotare e a pescare in acque spettacolari.

Un luogo magico quasi incantato, da cui si accede da una ripida scalinata in pietra. Questa incantevole baia si raggiunge da  Vatoliere e Barano, qui dalla chiesa del paese si imbocca la stradina che la costeggia, che conduce ad un bosco fino ad una croce di ferro, a destra della croce c’è un piccolo sentiero dove è posta una piccola insegna con l’indicazione “ristorante sul mare”, basta seguirla e come d’incanto si troverà davanti ad un panorama spettacolare da mozzare il fiato.

Il celebre scrittore Truman Capote già nel 1949 così scriveva della Scarrupata «Seguendo le tracce dei papaveri arrivammo, giù per un sentiero, a una strana spiaggia nascosta. Era chiusa fra gli scogli, e l’acqua era così chiara che si potevano scorgere le alghe marine e i movimenti guizzanti dei pesci; in una roccia il mare aveva scavato un sedile, ed era bellissimo mettersi là e lasciarsi investire dalle onde».

La Baia è raggiungibile anche via mare.

E per chi ama lo snorkeling è possibile esplorare la caletta di San Pancrazio che si trova a sinistra della Scarrupata in cui c’è una grotta dove i giochi di luce tra acqua e pietra creano un’atmosfera affascinante.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu