Concorso Regione Campania, ecco la data della prima prova

Grande Napoli

 

Sono oltre 850.000 le candidature e 225.000 le registrazioni sulla piattaforma https://www.ripam.cloud. Per candidarsi C’è tempo fino alle 23.59 di oggi per partecipare al concorso bandito dalla Regione Campania.

 

Sono 279.663 i giovani campani che hanno fatto domanda per il corso-concorso della Regione Campania per il rinnovamento della Pubblica Amministrazione nei Comuni.
Gli iscritti al bando, che scade oggi, hanno fatto domanda per più posizioni e quindi a stamattina le domande sono 1.131.418 per 2.175 posti attualmente disponibili e che riguardano 160 Comuni, tra cui Napoli. Sono queste le cifre annunciate da Sonia Palmeri, assessore al lavoro e Risorse Umane della Regione: “Questi numeri – spiega Palmeri all’Ansa – indicano il successo dell’iniziativa lanciata con lungimiranza dal presidente De Luca e la voglia di tanti giovani di rimanere nella propria terra e soprattutto di impegnarsi perché la Campania fornisca a cittadini e operatori economici servizi più efficienti, un pubblica amministrazione 4.0”. Le prove preselettive per il concorso inizieranno il 2 settembre. Il concorso prevede un anno di lavoro e formazione negli uffici dei Comuni pagati dalla Regione prima dell’assunzione.

Il termine ultimo per iscriversi è oggi 8 agosto; ci saranno le preselezioni, le prove scritte e ciò a cui si mira è concludere il concorso per fine settembre-inizio ottobre in modo da consentire ai 3mila campani di iniziare la loro esperienza lavorativa ad ottobre. Non ci sarà un limite di età per partecipare al concorso e sono ammessi sia i diplomati che i laureati.

 

 

 

Sono 166 gli Enti che in questa prima fase hanno delegato la Commissione RIPAM a selezionare nuovo personale tramite la procedura del corso-concorso. Tutti i diplomati e i laureati possono partecipare alle selezioni facendo domanda sulla piattaforma https://www.ripam.cloud/ . C’è tempo fino al 8 agosto per iscriversi. Le prove pre-selettive si terranno tra fine agosto e settembre alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Seguirà una successiva prova e poi i tirocini formativi retribuiti di 10 mesi presso i Comuni e gli Enti preposti. Quindi colloquio finale e assunzione a tempo indeterminato. Sul sito del Formez (http://riqualificazione.formez.it/) e della Regione Campania e sulla Gazzetta ufficiale  (https://www.gazzettaufficiale.it/do/gazzetta/downloadPdf?dataPubblicazioneGazzetta=20190709&numeroGazzetta=54&tipoSerie=S4&tipoSupplemento=GU&numeroSupplemento=0&progressivo=0&estensione=pdf&edizione=0) troverete tutte le informazioni di dettaglio.

Sul portale del Dipartimento della Funzione Pubblica, all’indirizzo www.concorsiuniciregionali.gov.it, è stata, infatti, attivata un’apposita sezione dedicata alla “Campania” nella quale è possibile scaricare il manuale operativo per le procedure di caricamento dati da parte delle amministrazioni, la tabella dei profili richiesti nonché l’elenco degli enti che hanno aderito all’iniziativa regionale.

La procedura concorsuale si svolge di due momenti: una fase preselettiva incentrata su tematiche di logica e argomenti trasversali alla totalità dei profili messi a concorso e una fase selettiva con prove scritte consistenti in quesiti a risposta multipla/sintetica riguardanti materie specifiche dei vari profili professionali ed eventuale accertamento delle conoscenze linguistiche e informatiche.

 

La procedura concorsuale si svolge di due momenti: una fase preselettiva incentrata su tematiche di logica e argomenti trasversali alla totalità dei profili messi a concorso e una fase selettiva con prove scritte consistenti in quesiti a risposta multipla/sintetica riguardanti materie specifiche dei vari profili professionali ed eventuale accertamento delle conoscenze linguistiche e informatiche.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu