In arrivo le due giornate più calde di giugno. Ecco quando

Grande Napoli

Ci sono importanti movimenti sul fronte atmosferico all’interno dello scacchiere europeo. Da un lato troviamo un’estate pronta a scoppiare e a governare la stagione anche sul nostro Paese, ma dall’altro lato sono ancora presenti le basse pressioni che cercano in tutti i modi di perseguire il loro intento verso una maggiore instabilità. Questa sorta di conflitto d’interessi continuerà a condizionare in parte le sorti del meteo anche in Italia.
Vediamo allora cosa ci riservano le previsioni per tutta la settimana.

 

 

Dopo il vortice di bassa pressione di inizio settimana, il tempo tenderà a stabilizzarsi. Martedì 23 avremo residue note d’instabilità solamente sui comparti centro-settentrionali calabresi, in particolare sui rilievi. Per il resto sole prevalente e clima estivo.

Nel corso di Mercoledì 24 si andranno gradualmente attenuando i disturbi sulla Calabria, ma nel contempo un nuovo vortice di bassa pressione collocato sulla Repubblica Ceca e in movimento verso l’Austria, comincerà a minacciare la ritrovata stabilità atmosferica sulle aree del Triveneto dove si avvertirà una maggior ingerenza di nubi, sia pure senza particolari fenomeni.

Tra Giovedì 25 e Venerdì 26 ci attendiamo invece diversi rovesci e anche qualche temporale, dapprima sui rilievi alpini orientali, ma poi in in rapida estensione a quelli centro-occidentali.
Poche saranno le novità sul resto del Paese.

 

 

Attenzione invece al prossimo weekend, l’ultimo del mese di giugno, quando l’anticiclone nord-africanocomincerà ad alzare il suo baricentro verso l’Italia.

Sabato 27 e Domenica 28 infatti, saranno due caldissime giornate di sole minacciate solamente dai consueti temporali a ridosso delle Alpi più probabili nelle ore più calde ed in fase di rapido esaurimento all’arrivo con il calar della sera.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu