In arrivo anche Napoli le macchinette mangia plastica: soldi in cambio di bottiglie

Paola Palmieri

Napoli: macchinette ricicla plastica che danno soldi in cambio di bottiglie

Le macchinette mangia plastica arriveranno su tutto il territorio nazionale, ad annunciarlo è stato il ministro Sergio Costa, proprio da Napoli, durante l’assemblea Cop21 che ha come obiettivo quello di stilare la Carta di Napoli, un accordo internazionale sulla salvaguardia del clima.

 

Costa afferma: Nel Decreto Clima,è prevista la possibilità per i comuni, con fondi ad hoc, di installare in tutto il territorio Italiano le famose macchinette mangia-plastica. Finalmente ci saranno anche in Italia e non saranno un’eccezione ma prevediamo una diffusione sistematica affinché la filiera della gestione della plastica sia la più corretta, così da trovare in mare sempre meno plastica e più biodiversità. La riduzione dei rifiuti e il riciclo degli esistenti è la base per il nostro futuro”.

 

Anche Napoli quindi avrà le sue macchinette, essendo una delle città dove si vedono maggiormente i risultati dell’inquinamento da plastica, infatti ogni volta che c’è maltempo chili di spazzatura si riversano sulle spiagge.

 

Le macchinette di plastica permetteranno ai cittadini di inserire delle bottiglie al loro interno, ricevendo in cambio degli eurobonus. A Roma, per esempio, consentono di accumulare “gettoni” per conseguire dei biglietti della metro gratis. In Germania invece è attivo il sistema del pfand, che permette di ricevere denaro in cambio di bottiglie di plastica o vetro.



Comments to In arrivo anche Napoli le macchinette mangia plastica: soldi in cambio di bottiglie

  • muy buena idea para retirar el plástico de las calles

    Avatar beatriz 5 Dicembre 2019 19:48 Rispondi
  • Era ora!spero presto e comunque da mettere in supermercati o in posti chiusi per evitare vandalismi sicuri!

    Avatar Gerardo 9 Dicembre 2019 15:49 Rispondi
  • Veramente, non è un sistema di “pfand”.
    In Germania, oltre al costo della bevanda, si ANTICIPA il costo della bottiglia.
    Normale che, così facendo, tutti hanno interesse a restituire i vuoti, in modo da rientrare della spesa fatta.

    Avatar Gianpaolo Venafro 12 Dicembre 2019 14:26 Rispondi
  • Sarebbe interessante capire quale società le gestisce per contattarli e proporre una collaborazione.

    Avatar Fabrizio 6 Gennaio 2020 1:08 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu