Il giro del mondo nei locali di Via Bausan

Giusy Di Bonito
Il giro del mondo nei locali di Via Bausan
Vota questo articolo

A Napoli esiste una strada multietnica: via Bausan. Lunga circa 300 metri racchiude in se un universo di sapori e colori. Tutti la considerano la strada nel quale è possibile mangiare tutto ciò che si desidera al mondo.

 

A Napoli esiste una strada multietnica: via Bausan. Lunga circa 300 metri racchiude in sè un universo di sapori e colori. Tutti la considerano la strada nel quale è possibile mangiare tutto ciò che si desidera al mondo.

 

Tra locali, pub e ristoranti vi è un’ampia offerta di cibo tipico di Spagna, Francia, Grecia, Cuba, Messico. La bellezza del posto è proprio questa. In una sola volta si può decidere di provare di tutto un pò. Viaggiare in u universo di sapori, sentirsi liberi di assaggiare le specialità tipiche dei paesi che si trovano a milioni di km di distanza.

 

Quando ci si trova a passare in via Bausan è affascinante camminare tra i locali, si ha l’imbarazzo della scelta, non importa in quale locali entri, non vi è alcuna differenza .

 

I locali e le cucine dal mondo

Al civico 4 si trova il locale Al Muerzo. Qui l’arredo, la musica e i piatti rimandano alla cucina spagnola. Tra le specialità si possono trovare le Tapas; i platos unjcos di terra e di mare; la carne asada; la zuppa di verdure, il gazspacho, il pollo alla catalana, e, naturalmente, la paella e la sangria.

 

Al civico 5 si trova El moccolo, che da 20 anni porta la cucina messicana più vicina alla nostra terra. Questo nome deriva dalla luce soffusa provocata dalle candele del locale. Nel menù presenta le tortillas, i nachos, i tacos o i jalapeñotutto accompagnato da musica messicana.

 

Al civico 51 si trova Happy Rock, il locale è posto su due livelli ed è arredato in stile liberty, il menù è ricco di antipasti come fiori di salmone affumicato, misto di verdure grigliate, primi piatti tra i quali, pennette con pancetta, melanzane e provola, pappardelle al salmone e gnocchi alla sorrentina.

 

Al civico 52 si trova Parakalo appena si entra si ha la sensazione di trovarsi catapultati  in un’isola greca, dove poter degustare la cucina ellenica, in particolare tzaziki, kalaifi, feta e, naturalmente, il classico e immancabile mussaka.

 

Al civico 57 si trova La Ratatouille, una piccola brasserie francese, dove gustare le prelibatezze tipiche come le Fromage Fondu, fonduta di formaggio servita con crostini; il misto di verdure, la ratatouille; il risotto napoleon, con speck formaggio e zafferano, e infine, les baguettes, panini di vario gusto.

 

Al civico 58 al Mojito è possibile assaporare le pietanze della cucina cubana, arricchite da aromi e ingredienti trascurati dalla tradizione mediterranea, ma esaltati all’interno dei piatti tipici come costillos de cerdo con piña, maiale con ananas, e le chicharritas.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu