Il Parco di Re Ladislao, un’oasi verde nel cuore di Napoli

Il Parco di Re Ladislao, un’oasi verde nel cuore di Napoli
Vota questo articolo

 

Nel cuore del centro storico di Napoli, a ridosso della Chiesa di San Giovanni a Carbonara, si trova una piccola area verde di 4.500 mq, nota con il nome di “Parco di Re Ladislao”. Non tutti conoscono questo polmone naturale poiché esso non è immediatamente visibile, ma si trova in una posizione appartata e nascosta, essendo circondato dalle alte mura tipiche dei monasteri e dei conventi. Il giardino storico è un grazioso esempio di hortus conclusus, ovvero di giardino medievale recintato, molto formale e geometrico, caratterizzato da due diverse finalità: estetico-contemplativa e pratica e produttiva. Questo giardino era infatti utilizzato sia come luogo per la cura dello spirito che come area destinata alla coltivazione di piante aromatiche ed erbe mediche.

Il Parco di Re Ladislao e la sua antica storia 

Il parco prende il nome dal re di Napoli Ladislao D’Angiò-Durazzo, figlio di Carlo III e Margherita di Durazzo, vissuto a cavallo tra XIV e XV secolo. Egli nutriva l’ambizione di unificare l’Italia con Napoli capitale, ma non riuscì a portare a compimento il suo obiettivo. Oggi le sue spoglie sono conservate all’interno della Chiesa di San Giovanni a Carbonara, in un imponente monumento sepolcrale.

 

Il parco re Ladislao è noto anche come “giardino dei semplici”, dato che i monaci coltivavano, nel rigore di una tecnica attenta e di una antica sapienza, piante aromatiche e medicinali. Gli agrumeti donavano preziosi frutti utilizzati per arricchire in modo salutare l’alimentazione dei monaci, creando nel contempo un ambiente di particolare, intima suggestione.

 

Attualmente il giardino, grazie all’opera di restaurato del 2001, si presenta come una piacevole area dotata di piante e fiori colorati, messa a disposizione dei visitatori in determinate date ed orari. Il sito risulta momentaneamente chiuso al pubblico.

Informazioni utili

Dove: via Cardinale Seripando; via Pontenuovo I Traversa

Quando: dalle 7.00 alle 18.00 dall’ 1 al 31 marzo, dalle 7.00 alle 19.30 dall’ 1 aprile al 30 giugno, dalle 7.00 alle 20.30 dall’ 1 luglio al 31 agosto, dalle 7.00 alle 19.00 dall’ 1 al 30 settembre, dalle 7.00 alle 18.00 dall’ 1 al 31 ottobre, dalle 7.00 alle 16.30 dall’ 1 novembre al 28 febbraio.
MOMENTANEAMENTE CHIUSO

Mezzi di trasporto: autobus che da piazza Garibaldi vanno verso via Cesare Rossaroll

Info: 081281795



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu