Il MADRE di Napoli è il primo museo in Italia su Muzing, il “Tinder dei musei”

Valentina Cosentino

 

Il museo Madre di Napoli stabilisce un primato per l’Italia non di poco conto considerato il ruolo che le appa di incontri hanno nel mondo contemporaneo.

 

Ma andiamo con ordine. Lo scorso 23 Settembre è stata lanciata dall’azienda francese Culturaliv (ma si tratta di una cooproduzione franco – americana) una specifica app di incontri che si chiama Muzing, una app gratuita per Android e iOS che potrebbe essere ribattezzata come il “Tinder dei musei”.

 

Per gli appassiaonti d’arte non sempre è facile trovare persone che condividano gli stessi interessi, Muzing si propone di mettere in contatto questi interessi per visitare insieme mostre, musei e luoghi d’arte.

 

In Italia il primo museo ad aver aderito all’iniziativa è appunto il MADRE il museo d’arte contemporanea.

A metà strada tra app di incontri e network culturale Muzing permette agli utenti di incontrasi in luoghi d’arte, ma che ai musei di proporre mostre in corso e attività. L’idea è quella di contribuire a rendere il museo sempre di più come un luogo di condivisione, sia a livello personale, come incontro tra due individui, sia a un livello più generale.

 

I primi paesi ad aderire al progetto sono stati la Francia, l’Inghilterra e gli Stati Uniti ed ora anche il nostro MADRE, confidando che diventi un vero fenomeno a livello mondiale.

 

Timothy Heckscher, ideatore dell’app, spiega i motivi per cui ha scelto il museo MADRE per iniziare l’avventura italiana: “Abbiamo iniziato la nostra “avventura” italiana con il MADRE, una realtà consolidata, riconosciuta a livello internazionale, sia sul piano artistico che su quello della partecipazione e della comunicazione digitale”.

 

Ma come funziona Muzing: basta scaricare l’app sul proprio cellulare, registrarsi gratuitamente e compilare il proprio profilo. E’ possibile, oltre ai dati perosnali e agli interessi specifici ed indicare il tipo di visita che si intende effettuare. Un sistema di geo localizzazione indicherà sempre gli eventi ed i musei più vicini a noi in quel momento. A questo punto scatta il mach con altri utenti interessati agli stessi eventi/visite.

 

Dichiara Heckscher, ideatore di Muzing: “La nostra mission è ispirare creatività attraverso connessioni umane significative, mostra dopo mostra”.

Insomma , riportare al centro dei momenti di aggregazione umana i musei riconoscendo loro un ruolo chiave nella crescita umana delle società.

 



Comments to Il MADRE di Napoli è il primo museo in Italia su Muzing, il “Tinder dei musei”

  • Secondo noi anziani, sarebbe anche auspicabile la connessione mediante email tra utenti museofili, per poter comunicare tra noi oltre che con il polo museale napoletano .
    Gli anziani non sempre possono partecipare in prima persona agli eventi culturali programmati dal MADRE e dalle strutturre connesse, questo per vari motivi d’ordine familiare e/o di salute che, malferma, può impedire occasionalmente la presenza di ognuno suo luoghi e nei tempi desiderati .

    Avatar PIERA 4 Ottobre 2019 11:06 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu