I trucchi per un buon caffè

Come preparare il vero caffè alla napoletana

Cucina
Articolo di , 07 Ott 2013
14523

La cosa fondamentale per fare un un buon caffè è non avere fretta!
La fretta è la nemica del vero caffè alla napoletana che rispetta la tradizione che Eduardo De Filippo ci ha insegnato.
Di trucchi per un buon caffè ne esistono tanti ma è doveroso partire dalla cosa fondamentale, gli ingredienti di base; acqua e miscela di caffè.


Ingredienti

La Notte Bianca del Vomero: il segreto del successo

Acqua e miscela di caffè devono essere di buona qualità per preparare un caffè con un gusto pieno e deciso, garantendosi un sapore genuino che rispecchi la tradizione.

– L’acqua deve avere un contenuto basso di cloro, quindi se riuscite usate dell’acqua declorata e decalcificata usando una di quelle brocche filtranti. Se non l’avete prendete una bottiglia d’acqua e riempitela per metà con semplice acqua della fontana, agitatela per un paio di minuti in modo da ossigenarla e lasciatela riposare. Usate quella per riempire il boiler della vostra moka.
-La miscela del caffè andrebbe tostata e macinata fresca, ma non tutti hanno gli attrezzi necessari; il consiglio è quello di prendere una buona miscela da supermercato che abbia una grana né troppo polverosa né troppo granulosa. La cosa fondamentale è conservarla in frigo dopo l’apertura in modo da preservarne l’aroma.

Consigli pratici per la preparazione di un buon caffè

Il livello dell’acqua deve essere quello giusto, non troppo alto ne troppo basso (risultato caffè acquoso o bruciato). Un giusto indicatore è il filtro della moka; dai piccoli buchi del filtro dovrà formarsi un sottile strato d’acqua

– Non pressare la miscela nel filtro ma adagiarla con leggerezza riempiendolo fino all’orlo superiore poi creare una collinetta poco più piccola di un centimetro. Con uno stuzzicadenti fare dei fori nella miscela; serviranno all’acqua per “scivolare” su tutta la miscela.

Cuocere sempre a fiamma bassa, perché una fiamma troppo alta potrebbe danneggiare le guarnizioni della moka e soprattutto bruciare la miscela del caffè, compromettendone il sapore.
Dopo che si è arrivati all’ebollizione (quando la moka inizia a fare il suo tipico rumore) spegnere la fiamma; non preoccupatevi, la temperatura raggiunta garantirà la fuoriuscita di tutto il caffè.

– MAI lavare la moka con sapone per piatti, basterà pulirla con semplice acqua corrente calda!

Whatsapp Canale Whatsapp Canale

Una risposta a “I trucchi per un buon caffè”

  1. […] naturali e perché no anche culinarie come il caffè. In un vecchio post abbiamo parlato di come realizzare un buon caffè. Sappiamo bene che qui a Napoli il caffè è un momento speciale ed è una sorta di rituale, ma ha […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...