I masanielli di Francesco Martucci a Caserta è la migliore pizzeria d’Italia e del mondo

Paola Palmieri

50 Top Pizza 2020: I Masanielli di Francesco Martucci è la migliore pizzeria d’Italia e del mondo

 

I Masanielli di Francesco Martucci è la migliore pizzeria d’Italia e del mondo secondo 50 Top Pizza 2020, IV edizione della celebre guida on-line di settore. Il locale di Caserta rimane da solo sul gradino più alto del podio dopo l’ex-aequo del 2019, condiviso con Pepe in Grani di Franco Pepe (Caiazzo, CE) che scende dunque per la prima volta in seconda posizione dopo tre anni da primo della classe. In terza piazza I Tigli di Simone Padoan (San Bonifacio, VR), il quale si aggiudica l’ambito premio speciale di pizzaiolo dell’anno. Ai piedi del podio 50 Kalò di Ciro Salvo Pizzeria e La Notizia 94, del pizzaiolo Enzo Coccia, entrambe di Napoli.

 

La Campania resta ovviamente la regione con il maggior numero di locali presenti in classifica, ben 16. A essere rappresentata è però quasi l’intera Penisola, a cominciare da Lazio, Lombardia e Toscana, a quota 6, segue il Veneto 4, poi il Piemonte, la Sardegna e la Sicilia 2, infine Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Liguria, Marche e Puglia 1.

Novità anche per gli attesi Italian Special Awards 2020. Tra questi il premio di giovane pizzaiolo dell’anno, dato a Gennaro Police dell’insegna ‘O Scugnizzo, di Arezzo, e quello di pizzeria novità del 2020, assegnato alla romana IQuintili, di Marco Quintili. La performance del 2020 (ovvero il più grande balzo in avanti in classifica, dal 106° posto del 2019 all’attuale 29°) è invece opera del Ristorante Pizzeria Ciarly, di Napoli. L’incredibile Futuro di Marinara di Francesco Martucci è la classica zampata del campione e si aggiudica il premio di pizza dell’anno. Mentre a firmare la margherita dell’anno è un maestro come Enzo Coccia (La Notizia 94, Napoli).

 

Per la migliore proposta dei fritti occorre andare ad Acireale (CT), presso Frumento, e per la più buona frittatina di pasta da Carlo Sammarco Pizzeria 2.0, a Frattamaggiore (NA). Il premio Pasticceria in Pizzeria va a Dry Milano, mentre la migliore pizza dolce è la Pizza Colada di Seu Pizza Illuminati (Roma). Il miglior servizio di sala è di Francesco & Salvatore Salvo (Napoli). Le migliori carte dei vini, delle birre e degli oli sono rispettivamente di: 50 Kalò di Ciro Salvo Pizzeria (Napoli), Apogeo (Pietrasanta, LU), Giangi Pizza e Ricerca (Arielli, CH). Infine il premio Best Format, conferito a Crosta (MI), e l’importante riconoscimento Innovazione e Sostenibilità Ambientale attribuito a Le Grotticelle (Caggiano, SA).

 

Sono stati inoltre assegnati i prestigiosi riconoscimenti internazionali per le top pizzerie in Giappone, Canada, Asia e Oceania. Ad aggiudicarseli rispettivamente: Pizzeria Braceria Cesari (Nagoya, Japan), Via Tevere Pizzeria Napoletana (Vancouver, Canada), CIAK – In The Kitchen (Hong Kong, China) e 400 Gradi (Brunswick, Australia). A quest’ultima insegna australiana per finire, è stato dato anche l’ambito premio per la Migliore Pizza Napoletana fuori dall’Italia. Purtroppo quest’anno non è stato possibile stilare le classifiche delle migliori pizzerie di Usa, Sud America e Africa a causa dell’emergenza sanitaria, che non ha reso agevole né il lavoro dei pizzaioli e né tantomeno quello degli ispettori.

 

Tutti i responsi sono stati dati al termine di un’appassionante diretta streaming, condotta da Federico Quaranta e seguita da migliaia di persone attraverso i canali social.

 

Classifica Italia 2020 – 50TopPizza

  1. I Masanielli. Caserta. Campania
  2. Pepe in Grani. Caiazzo. Campania
  3. I Tigli. San Bonifacio. Veneto
  4. 50 Kalò. Napoli. Campania
  5. La Notizia 94. Napoli. Campania
  6. Fratelli Salvo. Napoli. Campania
  7. Seu Pizza Illuminati. Roma. Lazio
  8. Dry. Milano. Lombardia
  9. ‘O Scugnizzo. Arezzo. Toscana
  10. 10 Le Grotticelle. Caggiano. Campania
  11. Apogeo. Pietrasanta. Toscana
  12. La Gatta Mangiona. Roma. Lazio
  13. Patrick Ricci. Terra Grani Esplorazioni. San Mauro Torinese. Piemonte
  14. Sbanco. Roma. Lazio
  15. Le Follie di Romualdo. Firenze. Toscana
  16. Fandango. Potenza. Basilicata
  17. Crosta. Milano. Lombardia.
  18. I Quintili. Roma. Lazio
  19. Grigoris. Mestre. Veneto
  20. 10 Diego Vitagliano. Napoli. Campania
  21. Pizzeria da Lioniello. Succivo. Campania
  22. Sirani. Bagnolo Mella. Lombardia
  23. Carlo Sammarco 2.0. Frattamaggiore. Campania
  24. Enosteria Lipen. Triuggio. Lombardia
  25. Pizzeria Da Ezio. Alano di Piave. Lombardia
  26. 26. Giangi Pizza e Ricerca. Arielli. Abruzzo
  27. Cocciuto. Milano. Lombardia
  28. Pupillo Pura Pizza. Priverno. Lazio
  29. Ciarly. Napoli. Campania
  30. Framento. Cagliari. Sardegna
  31. Frumento. Acireale. Sicilia
  32. Officine del Cibo. Sarzana
  33. I Masanielli di Sasà Martucci. Caserta. Campania
  34. La Braciera. Palermo. Sicilia
  35. La Masardona. Napoli. Campania
  36. Le Parùle. Ercolano. Campania
  37. Pizzeria Panetteria Bosco. Tempio Pausania
  38. 400°. Lecce
  39. Piccola Piedigrotta. Reggio Emilia
  40. Casa Vitiello. Caserta, Campania
  41. La ventola. Rosignano Marittimo. Toscana
  42. Giotto Pizzeria Bistrot. Firenze. Toscana
  43. Gusto Divino. Saluzzo. Piemonte
  44. Pizzeria 450° di Gianfranco Iervolino. Pomigliano d’Arco. Campania
  45. Osteria Birra del Borgo. Roma. Lazio
  46. Gigi Pipa. Este (PD). Veneto
  47. Pizzeria Mamma Rosa. Ortezzano. Marche
  48. La Cascina dei Sapori. Rezzato
  49. Battil’oro. Querceta
  50. Concettina ai Tre Santi

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu