I friggitelli col pomodoro, i trucchi dello chef Antonino Cannavacciuolo

Grande Napoli
I friggitelli col pomodoro, i trucchi dello chef Antonino Cannavacciuolo
Vota questo articolo

Una ricetta napoletana dal sapore gustoso e decisamente intenso. Ecco tutti i segreti del grande chef Antonino Cannavacciuolo per preparare i friggitelli col pomodoro.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di peperoni verdi friggitelli
  • 300 g di pomodori datterini
  • 4 spicchi d’aglio
  • 15 g di basilico
  • 15 ml di olio extravergine di oliva
  • 5 g di zucchero a velo
  • sale di Cervia
  • pepe nero

Per la frittura

  • 400 ml di olio di semi di arachide

Preparazione

Pulite i peperoni verdi friggitelli e i pomodori datterini sotto l’acqua corrente e asciugateli bene. Incidete la pelle di ogni pomodoro datterino con la punta di un coltello e, con l’aiuto di un ragno, sbollentateli pochi alla volta per 8 secondi in acqua a vivace ebollizione; raffreddateli subito in acqua e ghiaccio. Asciugateli con carta assorbente, sbucciateli e disponeteli, leggermente distanziati, su una placca rivestita di carta da forno. Conditeli con poco sale, 3 spicchi d’aglio schiacciati, parte del basilico, il pepe nero e lo zucchero a velo. Cuocete in forno a 100 °C per circa un’ora e 30 minuti.

Friggete i peperoni verdi interi nell’olio di semi di arachide a una temperatura tra i 180 °C e i 190 °C. Quando sono al dente, scolateli su carta assorbente asciugandoli bene. Rosolateli in padella con mezzo spicchio d’aglio tritato finemente e poco olio extravergine di oliva.

Disponete a piacere su un piatto di portata i friggitelli e i pomodori datterini conditi e guarnite con le foglie di basilico spezzettate con le mani appena prima di servire.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu