Terribile lutto per Massimo Ranieri, il cantante è distrutto

News
Articolo di , 23 Gen 2017

Morta la madre di Massimo Ranieri. La signora Giuseppina Calone, aveva 92 anni ed era malata da tempo.

Il figlio Massimo aveva cancellato le repliche napoletane del suo ultimo spettacolo, «Teatro del porto», per poterle starle vicino.

Ta madre e figlio c’era un rapporto davvero speciale, una volta l’ aveva voluta anche al suo fianco in tv, in una puntata del suo show su Raiuno «Siamo tutti invitati: citofonare Calone».

 

 

2 risposte a “Terribile lutto per Massimo Ranieri, il cantante è distrutto”

  1. Francesca ha detto:

    Questi momenti arrivano per tutti.Bisogna farsene una ragione anche se è difficile andare avanti. Condoglianze a Massimo.

  2. Pasquale ha detto:

    Sentite condoglianze A Massimo Fabrizio e tutta la famiglia
    Dalla famiglia Infante Pesaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...