Il Golfo di Napoli conquista uno dei giornali più famosi al mondo!

Il Golfo di Napoli conquista uno dei giornali più famosi al mondo!
5 (100%) 1 vote

Bellissime parole dedicate a Napoli e al nostro meraviglioso Golfo

Il golfo di Napoli è la cura perfetta contro lo stress. A dirlo non sono gli orgogliosi napoletani, bensì una reporter inglese di 26 anni. Nicole Oakley nel suo reportage per il quotidiano britannico Mirror ha descritto con parole entusiastiche il suo soggiorno tra Capri, Sorrento e Pompei.

Sono partita da Manchester, in un grigio e pioviginoso pomeriggio, per atterrare poche ore più tardi nel paradiso di Napoli, accolta da aria calda e da un bel tramonto. L’ora di auto fino a Sorrento passa in niente, aiutata da una vista spettacolare sulla costa“. Queste le parole con cui esordisce la giornalista, ammaliata dai nostri paesaggi e dall’acqua “più azzurra che ci sia”, quella che bagna la nostra terra. Un viaggio che parte dalla geografia, passa per la storia senza dimenticare la cucina mediterranea con le sue specialità gastronomiche. Tutto questo per scoprire il segreto della dolce vita.

Anche la storia, come dicevamo. La Oakley infatti non si è risparmiata una escursione verso le pendici del Vesuvio, tra le rovine di Pompei ed Ercolano che sono una grande opportunità di fare un salto indietro nel tempo, per poi salire sulla cima del vulcano. E dopo aver ammirato Sorrento e “tutto il fascino rustico che ci si aspetta da una città di vacanza italiana antica, con pittoresche strade tortuose che scendono verso il basso, attraverso gli alberi di limone che vanno verso il porto“, la giornalista ha speso parole positive anche nei riguardi dei trasporti pubblici. I collegamenti sono eccezionali: ci sono traghetti per la sfavillante Capri, treni per le città storiche di Pompei ed Ercolano e autobus che fanno il giro di tutta la Costiera Amalfitana, non lasciano ai turisti alcuna scusante per non esplorare tutta la zona”.

L’elogio della reporter è un invito per quanti vogliano conoscere il golfo di Napoli, che la giornalista consiglia di visitare proprio in questo periodo, e per gli abitanti che desiderino riscoprire la propria terra con occhi sempre nuovi.



Comments to Il Golfo di Napoli conquista uno dei giornali più famosi al mondo!

  • Una giornalista che nel 2016 fa un reportage nei luoghi più sfruttati del turismo napoletano da cinquanta anni a questa parte e non si degna nemmeno di mettere piede in città non merita nemmeno di essere presa in considerazione.

    Giuseppe A. D'Angelo 24 settembre 2016 1:34 Rispondi
  • torniamo ai tempi in cui i pochi turisti che venivano da queste parti saltavano letteralmente la città per recarsi a capri o in costiera. Oggi, per fortuna, napoli è diventata meta privilegiata di migliaiadi stranieri e forestieri che sifermano ad ammirare quanto di bello offre il contesto urbano e non solo sotto il profilo paesaggistico. Se solo si volessero visitare le decine dichiese che offrono meraviglie pittoriche e architettoniche non basterebbero più giorni. Per non parlare deimusei che offrono il meglio di più secoli di arte pittorica e scultorea. E poi l’atmosfera che si respira a napoli è già di per sè un’opera d’arte.E allora non prendiamo nemmeno in considerazione una giornalista che fa un reportage quantomenosuperficiale e, diciamolo pure, abbastanza ignorante. Grazie

    ottavio amodio 2 novembre 2016 23:03 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu