Un tuffo nel passato… virtuale

Come la realtà virtuale sta cambiando le nostre vite

Arte e Cultura
Articolo di , 28 Giu 2013
2095

Negli ultimi tempi siamo stati scaraventati con la forza in mondo sempre più virtuale e sono in molti i detrattori di questo nuovo aspetto culturale della nostra società.
L’avvento di internet ha incrementato questa visione poco realistica delle cose, spingendo gli utenti a reinterpretare la realtà in cui vivono ogni giorno, allontanandoli sempre più dai rapporti sociali e appiattendone lo stile di vita.

Ma la realtà virtuale non ha solo un’accezione negativa e spesso diventa un modo per dare una spinta alla crescita culturale e fornire un piacevole modo di intrattenere il pubblico in modo alternativo.
Uno esempio di questo utilizzo è il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, una struttura dove tutte le istallazioni sono realizzate in maniera virtuale, utilizzando supporti multimediali e dove si fondono varie tecnologie, dalla computer grafica in 3D fino alla proiezione olografica.

Lo scopo del museo è quello di accompagnare il visitatore nella realtà (seppur virtuale) dei maggiori siti archeologici presenti all’ombra del Vesuvio, lo stesso vulcano che nel 79 d.C. rase al suolo Pompei ed Ercolano, e danneggiò l’intera area circostante, dove all’epoca erano state costruite le ville più belle del tempo.
Tramite queste ricostruzioni virtuali è possibile vedere come si svolgeva la vita negli anni precedenti all’ eruzione, e con questo tuffo nel passato si può apprezzare a pieno il grande spessore culturale e artistico che questa zona ospitava; la visita è fatta in modo tale da circondare il visitatore con suoni immagini e colori, stimolando la sua attenzione verso quella che era la grandezza e la magnificenza di Pompei ed Ercolano, che a quei tempi erano “zone di vacanza” per i ricchi proprietari terrieri e per i nobili romani.

E il MAV non è solo cultura, ma anche lavoro; infatti sul sito è possibile inviare il proprio curriculum come programmatore o esperto di computer grafica, e vista la grande crescita di corsi per la formazione grafica 3D può essere una grande opportunità per i giovani che si specializzano in questo nuovo settore, che sicuramente nel futuro si espanderà sempre più visti i grandi risultati che si possono ottenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti consigliamo anche

Vivere Napoli

Visitare Napoli in 3 giorni

Come visitare Napoli in 3 giorni? Tutto quello che c'è da fare e vedere...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi, tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...