“Fa ‘a casa spingule spingule”, il curioso significato del detto napoletano

Claudio Pezzella

Il detto napoletano “Fa ‘a casa spingule spingule” è perfetto per evidenziare la scomodità di determinate circostanze. Nelle prossime righe, scopriremo in quali contesti è maggiormente utilizzabile.

 

La lingua napoletana è, senz’altro, una delle più variegate. Detti ed espressioni tipiche si alternano copiose in un vocabolario apparentemente infinito; lasciando libera scelta al popolo partenopeo quando si tratta di intervenire in discussioni delle più disparate o di esprimere giudizi di qualsivoglia natura. Tra locuzioni intrise di storia e significato, moniti e incoraggiamenti e semplici modi di dire dai tratti esilaranti; l’idioma napoletano si rivela sorprendentemente vasto, lasciando basiti i meno avvezzi al dialetto popolare. Molte espressioni diventano degli evergreen, continuando ad essere utilizzate anche dai più giovani. Altri termini, diventano il tesoro culturale delle generazioni passate. In quest’articolo, proponiamo il significato di un detto assai curioso: “Fa ‘a casa spingule spingule”.

Il significato del detto napoletano “Fa ‘a casa spingule spingule” 

Il detto napoletano oggetto di quest’articolo presenta caratteristiche a dir poco iperboliche, presentandosi perfetto per esternare condizioni di smarrimento o di spasmodica ricerca di oggetti andati casualmente perduti. In ogni caso, il detto è perfettamente utilizzabile nel quotidiano, data l’estrema facilità con cui è possibile incorrere in determinate distrazioni. Tradotto letteralmente dall’italiano, il detto napoletano “Fa ‘a casa spingule spingule” corrisponde a: “Fare la casa spilli spilli”. Detto così, specie per chi non mastica il napoletano, il significato dell’espressione in oggetto potrebbe sembrare abbastanza fuori portata, quanto meno di primo acchito.

 

“Fa ‘a casa spingule spingule” si riferisce, attraverso non poche esagerazioni ad una situazione ai limiti della scomodità provata quando, per l’appunto si smarrisce un oggetto; molto probabilmente nella propria stessa casa. Solitamente, il detto napoletano viene adoperato dopo che l’oggetto della tediosa ricerca è stato riposto o nascosto in un luogo dimenticato della propria dimora. “Fa ‘a casa spingule spingule” indica la ricerca smodata e ossessiva del suddetto affare; non esimendosi da uno spiccato senso d’angoscia, provocato dalla reiterazione della sua persistente, incessante ed ininterrotta ricerca.

 

“Fa ‘a casa spingule spingule” significa rovistare con estrema meticolosità in ogni anfratto della propria casa, quasi come a frugare, sempre iperbolicamente, tra spillo e spillo, per una indagine, spesso, dai risultati velleitari. Perdere un oggetto o dimenticarne l’ubicazione disposta in precedenza è pratica comune del quotidiano. Sebbene, quindi, “Fa ‘a casa spingule spingule” non faccia parte della vita di tutti i giorni di ogni partenopeo; il detto si rivela particolarmente efficace e quasi mai fuori contesto, incoraggiando chiunque al suo utilizzo. Come detto, si tratta di un detto napoletano dal significato pressoché curioso, eppure fortemente evocativo di una condizione comune alla routine di molte persone.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu