Emergenza Covid: calano i ricoveri negli ospedali di Napoli

Maurizio Guariniello

L’ospedale Cotugno non è più saturo per i ricoveri dovuti al Coronavirus. Raggiunto un nuovo equilibrio tra ricoveri, trasferiti e dimessi.

 

Da giorni non ci sono più code di automobili o autoambulanze all’esterno del nosocomio, con alcuni posti per l’osservazione liberi dopo tempo.

 

Le rianimazioni presentano 1-2 posti liberati a settimana, che poi però puntualmente si riempiono. L’ospedale è quindi sempre pieno, ma la pressione all’ingresso si è ridotta.

 

Analoga situazione al nuovo Policlinico della Federico II: sebbene i 20 posti di rianimazione siano tutti occupati, nondimeno il sovraccarico è diminuito. Mentre il turnover sulle 100 degenze sinora allestite è molto veloce e continuo.

 

Pieni anche i 50 posti della Vanvitelli, con in arrivo 15 nuovi posti settimana prossima per arrivare a numero 100 posti letto programmati.

 

Equilibrio dimissioni ricoveri raggiunto anche al Cardarelli, mentre stabile la situazione al Loreto: 4 posti liberi su 20 attivi in sub-intensiva, con malati in calo nella degenza ordinaria.

 

Stabile il San Giovanni Bosco, con 28 posti occupati su 40 totali allestiti.

 

(fonte il mattino.it)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu