EAV: al via i lavori per il doppio binario Bagnoli-Pozzuoli, scontri tra De Luca e manifestanti

Paola Palmieri
EAV: al via i lavori per il doppio binario Bagnoli-Pozzuoli, scontri tra De Luca e manifestanti
Vota questo articolo

Durante il taglio del nastro per la riapertura del cantiere del raddoppio della linea Bagnoli-Pozzuoli tra Dazio e Gerolomini, sbloccato dopo 18 anni, il presidente della regione Vincenzo De Luca ha avuto un forte scontro verbale con  il gruppo di Lsu del movimento “7 novembre” che urlavano “Fondi  europei per gli Lsu” un dialogo di 20 minuti con parolacce, voce alta e toni tesi.

De luca ha dichiarato: “I tavoli non servono a un bel niente, confondono le responsabilità. Noi stiamo buttando il sangue per aprire cantieri e creare lavoro. Non prendiamo in giro i disoccupati come fanno altri che invece perdono solo il tempo. Io palle non ne racconto a nessuno, nemmeno a voi. Portatemi il progetto e la struttura regionale lo valuterà. Non voglio creare illusioni, non vi dico che il progetto si farà. Ma vi ricordo che la competenza dei progetti Lsu è del Comune, dell’assessore comunale alle politiche sociali, non della Regione. Non posso perdere il tempo con le cose che non sono di mia competenza, ho da risolvere tanti problemi”.

La nuova ferrovia non passerà più per il lato mare ma taglierà in due la città. Saranno realizzate 2 stazioni nuove, tra cui quella di Pozzuoli, ci sarà il recupero di un bene archeologico: Villa Maria, saranno poi eliminati 3 passaggi a livello, abbattuto un cavalcavia a ridosso del tempio di Serapide. (Fonte la Repubblica)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu