EasyJet lascia Roma. Napoli il nuovo punto di riferimento del Mediterraneo

Curiosità
Articolo di , 26 Giu 2015

È ufficiale, EasyJet lascia la capitale. La compagnia britannica arancione ha annunciato la chiusura della base a Roma e l’intenzione di tramutare Napoli nel suo Hub del Sud.
La compagnia lascerà uno degli otto aerei che fa parte della propria flotta, presso l’aeroporto di Capodichino, che ha in dotazione Airbus modelli 319 e 320.

La chiusura di Roma non lascerà a casa lavoratori e dipendenti in quanto in molti saranno trasferiti proprio alla sede di Napoli. Questa “perdita” sarà compensata dall’apertura di una nuova sede EasyJet a Venezia mentre resta Milano Malpensa come centro strategico principalmente sul Nord Europa e Venezia, invece, come base da e per l’Oriente. In quest’ottica sarà Napoli il punto di riferimento per il Mediterraneo e il Medio Oriente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti consigliamo anche

Links utili

Visitare Napoli in 3 giorni

Tre giorni a Napoli consentono di visitarne i monumenti principali e di assaporare una...

Visitare Napoli in 2 giorni

In due giorni a Napoli si ha il tempo sufficiente per visitare i monumenti...

Visite guidate a Napoli

Napoli è una città ricca di storia e arte che offre tanti di siti...

Locali a Napoli

Sono tanti i locali a Napoli dove poter trascorrere le serate e divertirsi tra...

Mercatini a Napoli

Sono tanti mercatini a Napoli dove fare shopping e trovare capi a basso prezzo!...

Dove dormire a Napoli

Da qualche anno a questa parte l’offerta turistica per il pernottamento a Napoli si...

Dove mangiare a Napoli

Napoli è una città che offre una molteplicità di soluzioni diverse per mangiare, per...

Cosa fare a Napoli

Napoli è la città del mare, del Vesuvio, e della pizza, e c’è tanto...

Napoli di notte

Napoli è ricca di luoghi in cui poter trascorrere le serate dal centro storico,...

Cosa vedere a Napoli

Napoli città d’arte. La città offre una molteplicità di siti monumentali, aree verdi, scorci...