È morto Kobe Bryant, la stella dell’NBA amava molto Napoli

Grande Napoli

La terribile notizia è rimbalzata prima sui social, poi purtroppo è stata confermata anche dai media ufficiali. In un incidente aereo è morto Kobe Bryant, 41 anni, uno dei più grandi giocatori nella storia del basket e della Nba.  La tragedia è avvenuta in California, nella contea di Los Angeles, dove Bryant sarebbe precipitato a bordo di un elicottero.

 

TMZ ha dato per prima la notizia della morte di Kobe Bryant, ex stella dei Lakers, vittima di un incidente in elicottero. Sempre secondo la stessa fonte, a bordo ci sarebbe stata anche la figlia 13enne Gianna Maria, con la quale si stava recando a un allenamento. I testimoni oculari avrebbero sentito parti del velivolo emettere strani rumori e visto del fumo prima dello schianto. Inutili i soccorsi

 

la stella dell’NBA era da sempre legato a Napoli e soprattutto a Capri. Nei suoi viaggi con la famiglia, di origina italiana, il giocatore era stato avvistato moltissime volte proprio sull’isola azzurra, ed è proprio in questi viaggi che ha potuto appassionarsi al mito di Diego Armando Maradona



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu