Due anni senza Pino Daniele

Oggi, i napoletani ricordano la scomparsa di Pino Daniele.E’ passato un anno ma il tempo sembra essersi fermato.

“Passa ‘o tiempo e che fa , tutto cresce e se ne va…”  Così i napoletani cantano sommessi ricordando che due anni fa  Pino Daniele , l’artista del popolo, lascia un vuoto incolmabile nei loro cuori.  La musica invade la città, nei bar, nelle metro, nei negozi si canta sottovoce a capo chino, con occhi velati di malinconia ma con l’orgoglio  e la consapevolezza del patrimonio musicale che il nostro beniamino ci ha lasciato.

La mia mente, inevitabilmente, ritorna all’ultimo concerto che fu un ricongiungimento di tutti i cari amici e colleghi. Che fortuna aver assistito a quell’esplosione di musica ed energia! Immersa in una dimensione temporale inesistente, inebriata da sonorità e parole toccanti , mi chiedo se quello è l’angolo del Paradiso in cui sei adesso.

Quante altre bellissime canzoni ci avresti potuto regalare?  Beh, forse anche l’aldilà voleva l’esclusiva di ascoltarle dal vivo!

Grazie Pino Daniele per aver interpretato con musica e parole il cuore “incompreso” dei napoletani.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu