Dopo il gelo arriva la Primavera su Napoli e la Campania

Grande Napoli

La veloce irruzione fredda in atto sull’Italia accompagnata da raffiche di vento sta per concludersi. L’inverno è destinato dunque a tornare in letargo a causa di un’invadente alta pressione che da Ovest interesserà gradualmente, ma in maniera sempre più convinta, tutto il Mediterraneo e l’Italia. Nei prossimi giorni e almeno fino a metà della prossima settimana non aspettiamoci dunque grosse variazioni.

Le temperature aumenteranno su tutte le regioni con valori che saranno più primaverili (di giorno) che invernali. La giornata di sabato ci proporrà un anticiclone di nuovo superstar a garanzia di un bel tempo ben soleggiato al Sud, sui versanti adriatici e su gran parte del Nordest, salvo per il passaggio di qualche innocua nuvoletta, specie sulla Puglia, ma senza effetti rilevanti. Sul lato più occidentale del Paese, segnatamente al Nordovest, sull’area tirrenica del Centro e sulla Sardegnadeboli infiltrazioni d’aria più umida di matrice atlantica riusciranno a provocare nel corso della giornata alcuni annuvolamenti, più importanti sulla Liguria e sui settori più settentrionali della Toscana.
Possibile anche qualche banco di nebbia nottetempo e nelle prime ore del mattino sulla Val Padana.
Sul fronte termico non ci saranno particolari movimenti, salvo per un moderato rialzo nei valori notturni laddove i cieli si manterranno più sporchi. Di giorno il clima continuerà a rimanere tutto sommato gradevole, in particolare al Sud.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu