Domenica al Museo: migliaia di visitatori nei siti di Napoli e della Campania

Paola Palmieri

Migliaia di visitatori nei siti di Napoli e della Campania.

 

Grande successo per la Domenica al Museo, la promozione del ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che prevede l’ingresso gratuito nei musei e nei luoghi della cultura statali ogni prima domenica del mese, un fine settimana che ha visto migliaia di visitatori nei siti di Napoli e della Campania, con grande affluenza a Palazzo Reale, a Capodimonte e a Paestum.

 

Pompei si classifica al secondo posto, il Mann all’ottavo posto, Palazzo reale decimo, Capodimonte al quattordicesimo.

 

Ecco i principali dati di domenica 2 febbraio 2020:

 

– Parco archeologico del Colosseo: 20.619;
– Pompei: 8.790;
– Galleria degli uffizi: 7.240;
– Museo nazionale romano: 7.723;
– Musei Reali Torino: 6.512;
– Palazzo Pitti: 6.505;
– Giardino di Boboli: 6.444;
– Museo archeologico nazionale di Napoli: 6.328;
– Galleria dell’Accademia di Firenze: 5.710;
– Palazzo Reale di Napoli 4.489;
– Gallerie Nazionali Barberini Corsini: 4.344 (Palazzo Barberini 3.443, Galleria Corsini 901);
– Musei del Bargello: 4.240 (Museo Cappelle Medicee: 1.820, Museo Nazionale Bargello: 1.360, Museo Palazzo Davanzati: 1.060);
– Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea: 3.964;
– Museo di Capodimonte: 3.867 (1974 nel Real Bosco);
– Pinacoteca di Brera: 3.738;
– Complesso della Pilotta di Parma: 3.550;
– Castello scaligero di Sirmione: 2.945;
– Villa d’Este: 2.479;
– Grotte di catullo: 2.427;
– Palazzo Ducale di Mantova: 2.407;
– Parco Archeologico di Paestum: 2.322;
– Gallerie dell’Accademia di Venezia: 2.138;
– Museo archeologico di Reggio Calabria: 2.131;
– Villa della Regina a Torino: 2.121;
– Museo etrusco di Villa Giulia: 1.706;
– Palazzo Reale di Genova e Palazzo Spinola: 1690;
– Museo delle Civiltà 1.676;
– Galleria nazionale delle Marche: 1.578;
– Parco Appia antica: 1.391;
– Cenacolo vinciano: 1.328;
– Museo archeologico di Taranto: 1.116;
– Galleria nazionale dell Umbria 873;
– Museo Collezione Salce di Treviso: 760.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu