De Rossi contro gli azzurri di Sarri: “Napoli campione? Mai! Finché campo”

Grande Napoli
De Rossi contro gli azzurri di Sarri: “Napoli campione? Mai! Finché campo”
Vota questo articolo

Le parole durissime del Giallorosso. La dichiarazione choc contro il Napoli

Daniele De Rossi scatenato contro il Napoli. In una intervista rilasciata a Vocegiallorossa.it, il campione della Roma ha affermato di preferire la Juve al Napoli

Ecco le dichiarazioni di De Rossi:

Sull’amichevole contro la Juventus.
“È una partita importante, che nella nostra città più che a Torino porta molta pressione. Probabilmente per un amichevole l’atmosfera sarà diversa ma vogliamo preparare bene la prossima stagione, contro di loro sarà partita vera. Difficoltà maggiore nell’affrontarli? Sono organizzati in ogni reparto, è davvero difficile segnare contro di loro, sono fortissimi in difesa. Sanno quello che devono fare per non prendere gol”.

Sul livello del campionato italiano.
“Di sicuro quando ho iniziato a giocare in Serie A il livello del campionato era alto e qui al mio fianco (indica Maldini, ndr) ne abbiamo un esempio. Ma si può trovare molta qualità anche adesso, da 3-4 anni il nostro calcio è in crescita e il livello è aumentato”.

 

Sulla possibilità di vedere il Napoli campione se non dovesse farcela la Juventus.
“Assolutamente no. Spero che continuino a vincere finché muoio, perché se perdono voglio essere io a vincere. È davvero dura competere con loro, hanno dimostrato di essere un grande gruppo. Noi proveremo a fare del mostro meglio, se ci avviciniamo sempre di più a loro vuol dire che stiamo facendo qualcosa di grande. Posso provarci per un altro paio di anni”.



Comments to De Rossi contro gli azzurri di Sarri: “Napoli campione? Mai! Finché campo”

  • Esprimo un concetto molto semplice ed in modo civile : questo signore ha perso una buona occasione per stare in silenzio , avrebbe evitato di dire una sciocchezza e di inasprire gli animi tra le due tifoserie e di questo non se ne sentiva il bisogno . Se fosse stata una persona intelligente ed un vero professionista a quella domanda avrebbe potuto e dovuto rispondere in questo modo : ” sono un giocatore della Roma e non posso prendere in considerazione la vittoria finale di una squadra che non sia la mia” .D’altra parte cosa ci si poteva aspettare da un individuo che nella tragica vicenda del povero Ciro Esposito non ha detto una parola di condanna e di conforto per la famiglia della vittima !!!!!!

    pino borrelli 24 luglio 2017 18:23 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu