De Luca: “Subito interventi urgenti per aiutare l’ospedale Moscati di Avellino “

Grande Napoli

 

È stata data disposizione all’Unità di Crisi della Regione, di considerare attualmente una priorità assoluta sul piano regionale gli interventi per le forniture all’ospedale Moscati di Avellino. Oltre agli invii già effettuati, in giornata l’ospedale sarà dotato di altre tre ventilatori polmonari mobili per la terapia intensiva e sub-intensiva. Dalla prossima settimana saranno consegnati anche quelli “fissi” al presidio di Avellino. Analoghe disposizioni per i dispositivi di protezione individuale.
Per quanto riguarda l’ospedale di Ariano Irpino sono già attivi da oggi 7 posti letto di terapia intensiva e altri 15 saranno pronti dalla settimana prossima, con l’arrivo dei ventilatori polmonari. Complessivamente si arriverà, a conclusione dei lavori in corso a 32 posti di degenza Covid. Contestualmente presso l’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi saranno disponibili altri 8 posti di terapia intensiva, così come è già previsto l’ampliamento dei posti letto nel presidio di Bisaccia. L’Unità di Crisi continua a seguire con grande attenzione tutte le situazioni di criticità. L’obiettivo è arrivare alla normalizzazione nel più breve tempo possibile.

 

Intanto l’Irpinia con oggi conta nove decessi legati al Covid-19 e un totale di 99 contagi. Oltre al parroco don Antonio Di Stasio, sono venuti a mancare un 89enne originario di Montecalvo Irpino e ospite di una casa di riposo per anziani di Flumeri. Era ricoverato al Moscati di Avellino. All’ospedale Frangipane di Ariano Irpino è morto, invece, un 84enne di Bonito.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu