De Luca: ‘Piano da 604 milioni di euro per fronteggiare la crisi economica’

Grande Napoli

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, con il contributo delle proposte pervenute da istituzioni locali, gruppi politici, organizzazioni sociali, sindacali e imprenditoriali, istituzioni bancarie, il volontariato e le organizzazioni religiose – ha definito il Piano Socio Economico della Regione Campania contro la crisi, stanziando oltre 604 milioni. E’ quanto si legge in una nota della Regione Campania.

 

Tra le misure principali assunte dalla Regione si segnala: contributo alle famiglie con disabili; pensioni al minimo portate a 1.000 euro per due mesi; contributo di 2.000 euro alle imprese commerciali, artigiane e industriali; bonus a professionisti e lavoratori autonomi; bonus alle aziende agricole e delle pesca; 30 milioni per il comparto del turismo.

 

Il Presidente Vincenzo De Luca – con il contributo delle proposte pervenute da istituzioni locali, gruppi politici, organizzazioni sociali, sindacali e imprenditoriali, istituzioni bancarie, il volontariato e le organizzazioni religiose – ha definito il Piano Socio Economico della Regione Campania contro la crisi, stanziando oltre 604 milioni.

 

Trasmettiamo il documento in allegato.

Tra le misure principali assunte dalla Regione si segnala:

 

1) Contributo alle famiglie con disabili
2) Pensioni al minimo portate a 1.000 euro per due mesi
3) Contributo di 2.000 euro alle imprese commerciali, artigiane e industriali
4) Bonus a professionisti e lavoratori autonomi
5) Bonus alle aziende agricole e della pesca
6) 30 milioni per il comparto del turismo

PIANO PER L’EMERGENZA SOCIO-ECONOMICA DELLA REGIONE CAMPANIA

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu