Cultura napoletana in lutto, è morta l’artista Teresa Mangiacapre

Grande Napoli
Cultura napoletana in lutto, è morta l’artista Teresa Mangiacapre
Vota questo articolo

“Con la morte di Teresa Mangiacapre, Niobe, artista da sempre impegnata sulle tematiche femministe, animatrice, con la sorella Lina, del gruppo storico delle femministe napoletane de “Le Nemesiache”, se ne va una protagonista di primo piano della vita culturale e artistica di Napoli, ma anche una persona forte, dolce e generosa, che ho avuto la gioia di conoscere e che mancherà a noi tutti”. Così l’assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele sulla scomparsa dell’artista.

“Le Nemesiache – prosegue – lei stessa, Niobe, la sorella Lina, Nemesi, le tante altre, hanno rappresentato e rappresentano una parte di straordinaria importanza nella storia civile e culturale e nella costruzione della complessa identità collettiva della nostra città. Generosa artista della libertà, Niobe ha arricchito di pensieri e di immagini un percorso collettivo della nostra comunità, a volte anche contrastato, con la capacità e il coraggio della sfida, con una apertura culturale

ai grandi temi della nostra epoca, ma anche con un legame stretto, solidale, con Napoli, con la sua città, con tutti noi. Per questo la stima e l’affetto per Teresa-Niobe resteranno nel cuore dei nostri concittadini, nel ricordo di una stagione che ha segnato per sempre la storia culturale della città.
Esprimo a tutti i familiari, alle amiche de “Le Nemesiache” e “Le tre ghinee”, un sentimento profondo di cordoglio e di gratitudine”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu